Gran Premio Mugello, tornano gli spettatori: 3mila biglietti in vendita

Paolo Poli, AD di Mugello Circuit Spa, ha confermato che al Gran Premio del Mugello ci saranno 3mila spettatori.

Grandi novità all’orizzonte per la Formula 1. Dopo un’inizio di stagione “a porte chiuse” finalmente gli spettatori potranno tornare a vedere una gara dal vivo. L’occasione è il Gran Premio del Mugello che si correrà il prossimo 13 settembre. L’annuncio arriva da Paolo Poli, amministratore delegato di Mugello Circuit Spa, che ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Potranno entrare al massimo 3mila persone al giorno, che saranno divise tra le tribune in modo da rispettare il distanziamento sociale. Secondo Poli la decisione di ammettere gli spettatori in tribuna dà un chiaro segnale di ripresa rispettando le misure di sicurezza contro il coronavirus. I posti nella Tribuna Arrabbiata saranno riservati ai soci dei Ferrari Club: i biglietti saranno disponibili per tutti a partire dal 1 settembre. Il GP del Mugello segnerà la millesima gara della Ferrari.

LEGGI ANCHE >>> Allarme Whatsapp, la Polizia avverte sulla truffa: rubano i profili

Gran Premio Mugello, la decisione del governatore Rossi

gran premio mugello enrico rossi
Il governatore della Toscana Enrico Rossi (Facebook)

La decisione di ammettere fino a 3mila tifosi al prossimo Gran Premio del Mugello di Formula 1 arriva dopo una profonda discussione tra gli organizzatori e la Regione Toscana. Questa scelta infatti è possibile grazie ad una deroga del governatore Enrico Rossi alle norme regionali e nazionali sulla prevezione del contagio da coronavirus. Dopo una consultazione con gli esperti sanitari della Regione il governatore ha deciso di emanare un’ordinanza che permette ai tifosi di tornare all’autodromo. Prima dell’ingresso verrà misurata la temperatura corporea di tutti gli spettatori e la mascherina sarà obbligatoria in ogni momento. Ci saranno anche parcheggi riservati dedicati agli spettatori ed ingressi specifici per chi vuole vedere la gara. Tutte le regole sono frutto di un piano di prevenzione presentato da Mugello Circuit Spa ed approvato dalla Regione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuole, Di Maio conferma: ”Si ripartirà il 14 settembre”