La stalker è Eva Kant: a Seregno denunciata donna di 66 anni

A Seregno Eva Kant è la stalker. Nel comune della bassa Brianza, una donna di 66 anni si vestiva da Eva Kant per stalkerizzare l’ex di 12 anni più giovane. Denunciata dall’uomo, è accusata di atti persecutori.

Una donna di 66 anni residente a Seregno, in provincia di Monza e Brianza, è stata denunciata dal suo ex per atti persecutori. L’uomo, di 12 anni più giovane, era stalkerizzato dalla donna che, per i suoi appostamenti, si travestiva come Eva Kant. Tuta nera aderente, guanti e passamontagna per non farsi riconoscere mentre seguiva di nascosto il suo ex fidanzato. La donna non accettava la fine della relazione e, nel culmine della sua follia, aveva anche ingaggiato due criminali per picchiarlo e derubarlo. È stata questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso, che ha portato l’uomo a sporgere denuncia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, maltempo in città e in provincia 

Eva Kant a Seregno: la stalker denunciata

Un comportamento folle quello della donna di 66 anni che non accettava la fine della relazione con l’uomo. Si vestiva da Eva Kant per chissà quale motivo, nel suo delirio folle, e pedinava il suo ex sia sotto casa che quanto usciva dall’abitazione. Telefonate a tutte le ore, lettere minatorie, danni all’auto e all’abitazione e una presenza costante quanto inquietante. Alla fine l’uomo si è deciso a sporgere denuncia ai carabinieri: ora la donna è accusata di atti persecutori e al momento è bloccata nella sua abitazione. A convincere l’uomo a denunciarla la violenza subìta da un paio di balordi, ingaggiati dalla donna. Nella sua abitazione le forze dell’ordine hanno ritrovato la tuta nera, i guanti e il passamontagna usati per gli appostamenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, oggi Briatore viene dimesso