Adele si mette in bikini, gravissime le accuse dal web

Adele finisce ancora una volta nell’occhio del ciclone. Dopo le polemiche per il forte dimagrimento, con la foto in bikini piovono pesanti accuse sulla cantante.
Non c’è pace per Adele, la cantante è da mesi sotto la lente di ingrandimento dei suoi detrattori. La cantante di Hello, dopo il divorzio da Simon Konecki e dopo essere stata assente dalle scene per un lungo periodo, è tornata con un look del tutto stravolto dopo aver perso ben 45 chili. Probabilmente non immaginava le critiche dalle quali sarebbe stata travolta dopo il dimagrimento.

Ma non basta, è delle ultime ore un suo post si Instagram in cui la cantante, in bikini che riprende la bandiera jamaicana, piume e un’acconciatura stile afro, festeggia in privato il carnevale di Nothing Hill, annullato a causa della pandemia da Coronavirus. Da quando ha postato quella foto, Adele è stata letteralmente sommersa da critiche e accuse. Si, perché la cantante è stata accusata addirittura di “Appropriazione culturale“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Vasco Rossi, contro tutti: attacco ai negazionisti ed i terrapiattisti -Video

Adele in bikini: il web diviso sulle accuse

Adele
Adele (Getty Images)

Nonostante questo, però, sono stati in tanti gli utenti che hanno preso le difese di Adele, che al momento non ha replicato in nessun modo alle accuse che le sono state rivolte. Per alcuni infatti l’America in questo periodo storico ha dei problemi molto più seri a cui pensare. Si fa riferimento al razzismo ma anche alla facilità con cui in generale si usano le armi. Per altri, invece, parlare di appropriazione culturale per quanto fatto da Adele significa non avere la più pallida idea di ciò che l’espressione significhi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> È morto Jack Sherman, addio al chitarrista dei Red Hot Chili Peppers

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Happy what would be Notting Hill Carnival my beloved London 🇬🇧🇯🇲

Un post condiviso da Adele (@adele) in data: