Eboli, tragico incidente stradale: morta un’infermiera

Incidente mortale a Eboli, un’infermiera di 50 anni ha perso la vita dopo essere finita con la macchina in un  canale. Inutili i tentativi dei sanitari di rianimarla

Tragedia a Eboli. Oggi pomeriggio, 3 settembre, una donna è morta in seguito a un incidente stradale. La donna – un’infermiera di 50 anni – è uscita di strada perdendo il controllo dell’auto, andandosi ad incastrare in una canale lungo la strada statale 30B, nel salernitano. La vittima si chiamava Antonella Garafolo e lavorava al Capolongo Hospital. La sua Citroen è finita in mezzo all’acqua, per cause ancora da accertare, nel canale di irrigazione sul bordo della strada. Alcuni braccianti del luogo, dopo aver udito il forte impatto, hanno allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari ma per la donna non c’è stato niente da fare. Le forze dell’ordine stanno cercando di fare luce sulla dinamica del sinistro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Terremoto a Messina: la stima provvisoria della scossa

Incidente a Eboli, infermiera finisce con l’auto in un canale

ambulanza
Un’ambulanza in azione (Getty Images)

Una donna di 50 anni ha perso la vita oggi, 3 settembre, a Eboli. L’infermiera è uscita di strada mentre si trovava sulla statale 30B in località Coda di Volpe, quando – per cause ancora da accertare – è finita dentro un canale con l’auto rimanendo tragicamente incastrata sott’acqua. La sua Citroen è stata estratta con una gru dai vigili del fuoco. Purtroppo per la 50enne non c’è stato nulla da fare, inutili i soccorsi, la donna è morta poco dopo l’incidente a causa delle gravi ferite da riportare. Sul luogo oltre gli uomini che hanno allertato il 118, sono arrivati anche i familiari della vittima. I carabinieri di Eboli si trovano sul luogo dell’incidente per i rilievi del caso e indagare sulla dinamica dell’incidente ancora non chiara.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Cavallermaggiore, tragedia sul lavoro per due fratelli: uno è morto