Messi-Barcellona, il comunicato ufficiale: nessuna clausola

Il padre e agente di Leo, Jorge Messi, è intervenuto con una nota ufficiale: secondo Jorge non ci sarebbe nessuna clausola da 700 milioni

Con una nota ufficiale Jorge Messi, padre e agente di Leo Messi, ha voluto fare chiarezza sulla questione della clausola rescissoria da 700 milioni. L’uomo attraverso una nota ha fatto sapere di non accettare la clausola della Liga di 700 milioni, ma che al figlio spetti l’accordo di liberarsi gratuitamente al termine del campionato. L’agente di Messi ha risposto alla nota della Liga del 30 agosto. Secondo lui la clausola di risoluzione da 700 milioni di euro non sarà applicabile nel caso in cui Leo decida di svincolarsi. La clausola, come da contratto, non si applicherà nel caso in cui il giocatore decida unilateralmente per la risoluzione del contratto a fine stagione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Messi Barcellona: rottura. Il giocatore si candida: “Datemi la 10”

Caso Messi, Jorge risponde alla Liga: continua la battaglia sulla clausola

Una battaglia senza fine. Altro capitolo del caso Messi-Barcellona quello di oggi, 4 settembre. Il padre-agente Jorge Messi ha risposto con una nota ufficiale alla Liga, intervenendo sulla clausola da 700 milioni del Barcellona. Secondo Jorge l’accordo non esisterebbe in quanto il figlio ha già deciso di liberarsi e risolvere il contratto al termine della stagione appena conclusa. L’unico cavillo in mano al Barcellona, sarebbe la data limite per esercitare tale diritto. Nel contratto infatti la scadenza sarebbe fissata al 10 giugno, ma a causa dello slittamento del campionato, la Liga si è in realtà conclusa il 19 luglio. “Non è assolutamente applicabile la risoluzione da 700 milioni”, scrive nella nota Jorge Messi, pronto ad avviare una vera e proprio battaglia legale col club e con la lega.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Caso Messi, sempre più lontano dal Barcellona: niente allenamenti