“Se ne parla nel 2022”: Bill Gates sul Covid e quelle assurde polemiche

Bill Gates rilascia una dichiarazione sul Covid 19 che farà discutere non poco. E subito torna in auge quell’assurda polemica sul suo ruolo nella pandemia di coronavirus

In questo triste momento storico, quando si parla di Bill Gates e di Covid 19 è impossibile non pensare a quante storie stiano nascendo sul conto del miliardario e filantropo americano. Fondatore di Microsoft e della Gates Foundation, al momento Gates detiene un curioso record: quello di bersaglio prediletto da tutti i fan delle teorie del complotto. Secondo un recente studio, infatti, tutte le storie su ‘mister Microsoft’ sono state citate 1,2 milioni di volte sui social network, stracciando, in questa particolare classifica, la favolosa bufala sul 5G che trasmette il coronavirus.

Secondo queste ricostruzioni, che nascono prevalentemente dalla notizia – vera – che Bill Gates è il secondo principale finanziatore dell’OMS dopo il governo USA, il miliardario sarebbe a capo di una presunta organizzazione  che mira a diffondere il Covid per poi monetizzare con la vendita dei vaccini. Ecco perché ogni sua dichiarazione sulla pandemia che ha devastato il mondo nel 2020 fa sempre particolarmente scalpore, e le sue ultime parole a ‘La Stampa’ sicuramente non saranno da meno.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Telefonata tra Bill Gates e Giuseppe Conte: sul tavolo il vaccino Covid

Bill Gates sul Covid: “La pandemia finirà soltanto nel 2022”

Bill Gates coronavirus
Bill Gates (Getty Images)

Nella sua intervista al popolare quotidiano italiano, Bill Gates non sembra molto ottimista su ciò che ci aspetta nei prossimi mesi. “Sono pessimista riguardo il prossimo autunno – afferma Gates – Senza interventi di rilievo il numero di morti tornerà a salire e tornerà ai livelli della scorsa primavera, anche negli Stati Uniti”. Una notizia incoraggiante però il papà della Microsoft ce la dà, ed è una fonte particolarmente autorevole:

“Gli studi sul vaccino contro il Covid proseguono. Abbiamo diversi vaccini promettenti, potrebbero ricevere l’autorizzazione all’uso di emergenza entro fine anno o all’inizio del prossimo”. Questo lo porta ad essere possibilista sul debellare definitivamente la malattia nel 2022: “Se questi vaccini contro il coronavirus saranno efficaci fermeremo la diffusione esponenziale della malattia – spiega Bill Gates – Per il 2022 la pandemia potrebbe terminare”. Siamo pronti a raccogliere qualsiasi ricamo che verrà fatto sui social in merito a dichiarazioni così nette.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Bill Gates si schiera contro gli ultimi test