Lorenzo Sonego batte Djokovic: il profilo del ragazzo prodigio

Lorenzo Sonego si è reso protagonista di una straordinaria impresa, battendo Novak Djokovic a Vienna. Scopriamo chi è il tennista italiano che ha fatto impazzire gli appassionati

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Sonego (@lorenzosonego) in data:


Lorenzo Sonego ha stupito tutti nel tardo pomeriggio di oggi. Il tennista di Torino, in una sfida degna di quella tra Davide e Golia, è riuscito a battere addirittura il numero uno al Mondo, Novak Djokovic, con lo strabiliante punteggio di 6-2, 6-1. Grande orgoglio per l’Italia che seguirà Lorenzo anche in semifinale nell’ATP Vienna 500. La partita è stata all’insegna dell’ottimo servizio del tennista azzurro, capace di mettere in grande difficoltà il campione serbo con la sua mortifera battuta. Sonego è stato praticamente perfetto, mentre Djokovic stasera è stato parecchio nervoso. Soprattutto nelle fasi finali del match, il serbo sembrava solo volere che la partita finisse, mancando quasi di rispetto all’avversario. Poco conta: ora Lorenzo Sonego è atteso dalla semifinale, dove incontrerà il vincente tra Dimitrov e Evans.

LEGGI ANCHE >>> Allerta alimentare: ritiro di prodotti con semi di sesamo per rischio chimico

Chi è Lorenzo Sonego: età, titoli vinti, Djokovic

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lorenzo Sonego (@lorenzosonego) in data:


Quella contro Djokovic è per Sonego la vittoria più importante in carriera, ma il giovane atleta ha già avuto delle importanti soddisfazioni. Nato a Torino nel maggio del 1995, Lorenzo fa parte del circuito ATP dal 2016. La sua esplosione tra i grandi del tennis italiano avviene nel 2019. Nello stesso anno, infatti, riesce a conquistare il primo titolo ATP, impresa sull’erba riuscita solo a Seppi e Berrettini tra gli italiani, ma anche i quarti di finale nel prestigioso torneo di Montecarlo. Questi successi gli valgono l’ingresso nella top 50 mondiale. Nel suo palmares vanta inoltre tre tornei nel circuito Challenger, tre titoli Futures e anche il prestigioso titolo italiano conquistato nel 2020. Ora la grande soddisfazione di vincere ampiamente contro Djokovic: che sia l’ulteriore passo in avanti in una carriera da vincente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giulio Berruti parla della sua malattia e dell’amore con la Boschi