Scoppia il caos negli USA, allarme bomba! Biden: “Trump si faccia avanti”

Non si ferma il caos che sta avvenendo negli Stati Uniti nelle ultime ore. Ripercorriamo le ultime tappe della vicenda e l’ultimo appello di Joe Biden: di seguito gli ultimi avvenimenti

Sostenitori Trump (getty images)
Sostenitori Trump (getty images)

Nelle ultime ore, è delirio negli Stati Uniti in occasione della certificazione della vittoria di Joe Biden. L’ormai ex Presidente degli USA, Donald Trump, però, non ci sta. Il tycoon non ha mai riconosciuto la vittoria del suo avversario politico e continua a fomentare le masse di suoi sostenitori al grido di brogli e irregolarità nel voto dei mesi scorsi.

Gli ultimi eventi, che stanno avvenendo proprio in queste ore, sono assolutamente fuori dal senso comune. Dopo gli appelli da parte di Trump nelle scorse ore, i suoi sostenitori hanno preso d’assalto il Campidoglio, creando grandi disordini. Non sono mancati anche momenti di tensione con la Polizia e secondo alcuni report ci sarebbero dei feriti. La situazione è assolutamente fuori controllo, tanto che le persone avrebbero addirittura sfondato le barricate. Secondo ‘Fox News’, inoltre, vi sarebbe stato un allarme bomba, in seguito al quale sarebbe stata ordinata l’evacuazione degli edifici della Camera, del Madison Building e della Madison Library of Congress.

LEGGI ANCHE >>> Trump non accetta la sconfitta e incita la folla: “non ci arrenderemo”

I sostenitori di Trump senza controllo. Nuovo appello da parte di Biden

Biden (getty images)
Biden (getty images)

Joe Biden in una situazione del genere non poteva stare con le mani in mano e ha deciso di farsi sentire. Come riporta ‘Repubblica’, il neo Presidente è intervenuto degli ultimi minuti da Washington, richiamando l’ordine: “Le scene che stiamo vedendo non rappresentano la vera America, ma solo un gruppo di estremisti. Non è altro che caos e disordine: deve finire adesso! Non è una protesta, ma un’insurrezione. Queste persone consentano alla democrazia di andare avanti”. Non manca poi un appello diretto a Trump: “Le parole di un presidente contano. Nel migliore dei casi ispirano, ma nel peggiore istigano. Il presidente Donald Trump si faccia avanti, vada in tv e fermi questo assedio”.