Indiscrezioni Crisi di Governo: Conte ha deciso, accadrà domani mattina

Nelle ultime ore, è divampata la crisi di Governo in Italia. Le ultime indiscrezioni stanno man mano trovando conferme: ecco cosa farà Giuseppe Conte nella giornata di domani

Giuseppe Conte deciso sulla Crisi di Governo
Giuseppe Conte (Getty Images)

La giornata di oggi potrebbe essere decisiva per il futuro del Governo e della maggioranza. Ancora nel vivo dell’emergenza Covid-19, l’Italia è al centro di una profonda crisi che divampa nell’Esecutivo. Una frattura che è iniziata nelle scorse settimane con gli attriti con Italia Viva, partito guidato dall’ex Premier Matteo Renzi, e che è man mano diventata insanabile negli ultimi giorni.

Come vi abbiamo riportato, la crisi ha avuto una netta accelerazione nelle scorse ore e sembra aver portato a una clamorosa decisione. Secondo quanto emerge da fonti di Governo, nella giornata di domani, salirà al Quirinale e rassegnerà le dimissioni da Presidente del Consiglio. Una notizia assolutamente clamorosa che scuote ulteriormente l’Italia in un momento molto delicato, con la campagna di vaccinazione da portare avanti e una serie di stringenti decisioni economiche sul tavolo del Governo. Di seguito tutti i dettagli su cosa dovrebbe accadere nelle prossime ore.

LEGGI ANCHE >>> Giuseppe Conte, giallo sull’orologio del Premier: perché non segna l’ora esatta?

Conte pronto a dimettersi: ecco cosa accadrà nella giornata di domani

Giuseppe Conte in Parlamento
Giuseppe Conte (Getty Images)

Il Presidente del Consiglio, nella giornata di domani, salirà quindi al Quirinale. Avverrà prima un passaggio formale in Consiglio dei Ministri, fissato per le ore nove, poi Giuseppe Conte si recherà dal Presidente della Repubblica per rassegnare le dimissioni.

Una mossa politica che potrebbe essere utile per evitare una sconfitta in Parlamento che sarebbe decisiva per le sorti dell’attuale Governo. Con una crisi formale, invece, paradossalmente, potrebbero farsi avanti i costruttori che permetterebbero la formazione di una nuova maggioranza per uscire dalla crisi. Il Movimento 5 Stelle intanto si è schierato con il Premier spingendo per un Conte ter pubblicamente. Il centro destra, invece, spinge sempre più per un ritorno alle urne.