La Regina degli scacchi, nuova sorpresa dopo la serie: fan letteralmente impazziti

Incredibile sorpresa per i tantissimi fan della serie tv Netflix La Regina degli scacchi, dopo il grande successo ottenuto c’è una novità

La Regina degli scacchi serie tv
Serie tv La Regina degli scacchi (Screenshot da Instagram)

La Regina degli Scacchi è una miniserie Netflix che ha avuto un incredibile successo nei mesi scorsi, ha anche vinto diversi premi, due Golden Globes e due Critics’ Choice Awards. 

La serie tv era nata dal libro, adesso diventerà anche un musical di Broadway. A riportare la novità che ha fatto letteralmente impazzire i tantissimi fan della serie tv è stato Deadline. È stata la compagnia di intrattenimento Level Foreward ad acquisire i diritti teatrali della storia. La commedia musicale si baserà sullo stesso soggetto della serie Netflix.

LEGGI ANCHE >>> Golden Globe Awards, Laura Pausini e non solo: tutti i premiati

La protagonista della storia è una bambina di nome Beth Harmon rimasta orfana. In orfanotrofio impara a giocare a scacchi e capisce presto di avere un talento innato, diventa infatti un fenomeno.

La Regina degli Scacchi diventa un musical, fan impazziti

La Regina degli scacchi
Serie tv La Regina degli scacchi (Screenshot da Instagram)

Dopo la sua uscita La Regina degli Scacchi è diventata presto la miniserie più vista e amata di Netflix. Nel primo mese ha raggiunto più di 62 milioni di spettatori, il successo che è riuscita ad ottenere è stato davvero incredibile. Sono in molti a sperare ancora in una seconda stagione della serie, intanto però potranno vedere il musical e questa sorpresa ha fatto impazzire moltissimi fan.

LEGGI ANCHE >>> Beth Harmon, la “Regina” degli scacchi: è davvero esistita?

Adrienne Becker, amministratore delegato della Level Foreward che ha acquisito i diritti teatrali della storia, ha fatto sapere che per la compagnia realizzare un musical sulla Regina degli Scacchi è un privilegio. A detta sua gli spettatori potranno godere della storia di Beth Harmon tramite un diverso punto di vista. Potranno appassionarsi sia delle sue vittorie che delle sue difficoltà. Ha poi aggiunto che non vedono l’ora di realizzare il musical.