Covid, il dirigente dell’Inter ricoverato in ospedale: le sue condizioni

Il virus sta mettendo a dura prova tutta l’Italia e anche il mondo del calcio. L’illustre dirigente dell’Inter è risultato positivo al Covid negli scorsi giorni. E’ stato purtroppo ricoverato in ospedale: le sue condizioni

Marotta con la mascherina
Marotta (Getty Images)

Il Covid-19 ha colpito ancora una volta il mondo del calcio e in particolare nell’Inter. Dopo l’impennata di contagi avvenuta a inizio stagione, i nerazzurri hanno dovuto fare i conti con una nuova ondata proprio nelle ultime settimane. Questa volta, però, ad essere colpiti sono stati alcuni dei massimi dirigenti della Beneamata. Tra questi anche Giuseppe Marotta. ‘Corriere.it’ riporta che l’Amministratore Delegato dei nerazzurri è stato ricoverato in ospedale a causa del Covid. In realtà, il dirigente è tenuto sotto stretta osservazione da alcuni giorni, ma le sue condizioni sarebbero in miglioramento. La notizia segue quella del ricovero di Adriano Galliani. Si attendono ulteriori sviluppi per poter tirare un sospiro di sollievo.

LEGGI ANCHE >>> Covid, uso del vaccino AstraZeneca sospeso: il motivo

Secondo le ultime indiscrezioni, Marotta sarebbe ricoverato all’ospedale Humanitas di Rozzano già da alcuni giorni. Il noto manager che legato molta della sua carriera anche alla Juventus era risultato positivo il 25 febbraio al virus, mentre il 22 dello stesso mese si era recato a Roma per partecipare all’assemblea della FIGC in cui era avvenuta la rielezione di Gabriele Gravina come presidente.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute dell’11 marzo 2021

Covid, non solo Marotta dell’Inter: Adriano Galliani ricoverato

Oltre a Marotta anche la notizia di Adriano Galliani ricoverato per Covid ha scosso in molti nelle ultime ore. L’ex dirigente del Milan, ora uno dei massimi volti del Monza, è ricoverato al San Raffaele dove viene seguito attentamente da Alberto Zangrillo, medico anche di Silvio Berlusconi. Dopo un lieve peggioramento, ora le sue condizioni sarebbero in miglioramento. Anche in questo caso, quindi, il ricovero sarebbe arrivato a scopo preventivo.