Fabrizio Corona, le parole della madre sono strazianti: “Se lo mettono lì, muore”

La situazione relativa Fabrizio Corona continua a mettere in grande apprensione l’intero mondo dello spettacolo e i suoi affetti privati. Nelle ultime ore, la madre è tornata a parlare delle condizioni dell’ex paparazzo

fabrizio corona sorride
Fabrizio Corona (getty images)

Il caso relativo Fabrizio Corona continua a far discutere e divide l’opinione pubblica. Di certo, le condizioni dell’ex re dei paparazzi continuano a preoccupare tutti i suoi fan e coloro che l’hanno seguito in questi anni. Il noto volto del mondo dello spettacolo è ricoverato ormai da 10 giorni all’Ospedale Niguarda, nel reparto psichiatrico. Ha tentato di ferirsi di nuovo dopo la comunicazione secondo cui sarebbe dovuto tornare in carcere. Momenti decisamente difficili per lui e la sua famiglia, sempre più preoccupata dalle condizioni dell’uomo.

Corona ha pubblicato dei video in cui ha scritto di voler togliersi la vita, pur di levare la poltrona a chi l’ha fatto tornare in carcere e sta effettuando lo sciopero di sete e fame. Un dolore che ha camminato sui social negli scorsi giorni, ma la sua sofferenza non si è ancora placata. Nelle ultime ore, a esprimersi sulla vicenda di Fabrizio è la madre, Gabriella Privitera. La donna ha parlato ai microfoni del ‘Corriere della Sera’, sottolineando le difficoltà che sta vivendo il figlio. Le è parso, infatti, molto dimagrito e ha cercato di farlo ragionare circa lo sciopero di sete e fame.

LEGGI ANCHE >>> Pomeriggio Cinque, rivelazione su Fabrizio Corona: “Ha tentato di ferirsi ancora”

Fabrizio Corona, parla la madre: la confessione straziante sul ritorno in carcere

Fabrizio Corona dolorante
L’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona (Screenshot da Instagram)

La donna sottolinea i disturbi da cui è affetto Corona: “Fabrizio ha una malattia psichiatrica: disturbo borderline con disturbo bipolare di tipo narcisistico associato ad una sindrome depressiva maggiore”. Poi lo straziante pensiero sulle sorti del figlio: “Fabrizio deve tornare a casa dove con grande sofferenza ha fatto un cammino lungo con me e tutte le persone che gli vogliono veramente bene. Siamo riusciti a farlo stare molto meglio, con l’aiuto dei terapeuti. Deve continuare la terapia. Se lo mettono in carcere, muore”.