Covid, il Governo studia il Decreto. Le prospettive per la Dad

Il Governo sta valutando varie ipotesi per formulare il nuovo decreto Covid, quali sono le prospettive per la Dad in zona rossa e arancione

Covid nuovo decreto
Piazza vuota zona rossa (Fonte Getty Images)

Il Governo inizia a pensare ad un’apertura graduale, sta valutando quale sia il modo migliore per tornare ad applicare nelle varie Regioni restrizioni da zona gialla dove è possibile

In queste ore stanno valutando ogni ipotesi per formulare il prossimo decreto Covid. Stando ad alcune indiscrezioni al momento l’ipotesi migliore potrebbe essere quella di una verifica che tenga in considerazioni vari parametri.

LEGGI ANCHE >>> Covid, nuovo decreto dopo Pasqua: cosa succederà ad aprile

Non c’è nulla di certo o confermato ma nelle prossime ore il Presidente Mario Draghi potrebbe riunire una nuova cabina di regia del governo. Il motivo? Per sciogliere i nodi prima della riunione del Consiglio dei ministri che si svolgerà nel pomeriggio di domani, mercoledì 31 marzo 2021.

Nuovo decreto Covid, Dad e alunni in presenza in zona rossa e arancione

nuovo decreto Dad e alunni in presenza
Classe vuota (Fonte Getty Images)

L’unica certezza al momento sembra essere la conferma della didattica a distanza al 50% nelle zone arancioni per le scuole superiori. Con il nuovo decreto Covid potranno tornare in presenza gli studenti fino alla prima media in zona rossa. Per quanto riguarda le zone arancioni, torneranno in presenza gli alunni fino alla terza media, per le superiori è invece prevista la Dad al 50%.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo Decreto, come cambiano i colori dell’Italia: 10 regioni in zona rossa

Dovrebbero essere poi riconfermate le misure restrittive del precedente decreto. Anche nel nuovo decreto Covid infatti in zona rossa centri estetici, parrucchieri e barbieri dovranno restare chiusi.