Dazn, dopo il blackout arriva l’omaggio: regalo per gli utenti

Dopo essere stata bersagliata per un disservizio offerto ai suoi abbonati lo scorso weekend, Dazn corre ai ripari offrendo un regalo ai suoi utenti

Logo Dazn
Logo Dazn (fonte: Instagram)

Nel corso dell’ultima giornata di campionato, Dazn è stata al centro di un ciclone di polemiche a causa di un disservizio che ha coinvolto parecchi tifosi. Infatti, per un guasto tecnico, gli abbonati non hanno potuto seguire la partita dell’ora di pranzo Inter-Cagliari e Verona-Lazio disputata nel pomeriggio. In particolare, a scagliarsi contro la piattaforma streaming sono stati i tifosi nerazzurri perché la partita contro il Cagliari era fondamentale per l’Inter in chiave scudetto.

Per poter rimediare al danno, i dirigenti di Dazn hanno deciso di regalare un mese gratuito a tutti gli abbonati. La comunicazione è arrivata tramite un’e-mail inviata agli indirizzi registrati sulla piattaforma. Il periodo gratuito potrà essere attivato fino al prossimo 31 maggio seguendo le indicazioni contenuto nel testo della mail.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Serie A su DAZN, cosa succede ora con Sky e la Champions?

Dazn nel mirino della Lega serie A che chiede chiarimenti

Il disservizio ha riguardato gli utenti che erano collegati tramite l’app, ma il regalo riguarderà tutti gli abbonati. In merito al guasto, che ha creato non poco imbarazzo in casa Dazn, ha chiesto spiegazioni l’ad della Lega di serie A Luigi De Siervo. Infatti, dal prossimo anno e fino al 2024 la piattaforma streaming deterrà i diritti della serie A e in questi giorni si prepara a dar battaglia a Sky per accaparrarsi anche la serie cadetta. Fondamentale è quindi che agli abbonati venga fornito un servizio impeccabile.

In loro discolpa, dai piani alti dell’azienda hanno fatto sapere che il guasto di domenica scorsa è dipeso da un service esterno, ovvero Comcast Technology Solutions, società che fa capo al gruppo Sky.

Nonostante le scuse da parte della piattaforma e l’annuncio di questo “regalo” agli abbonati, sul web continuano a impazzare i meme che ironizzano sul disservizio.