Perché WhatsApp ha tinto il suo logo di nero sui social

WhatsApp ha tinto il suo logo di nero sui social mandando un forte messaggio di solidarietà: ecco la scelta dello staff che cura la nota app di messaggistica.

Una decisione inaspettata e che si va ad inserire in un lungo elenco di iniziative solidali dopo quanto accaduto in America nelle scorse ore. WhatsApp ha deciso di scendere in campo nella lotta al razzismo tingendo di nero il suo logo e l’immagine di copertina della sua pagina Facebook. Un gesto importante quello fatto dallo staff della nota app di messaggistica che vuole mostrare la propria vicinanza a tutti coloro i quali, in queste ore, stanno alzando la voce a favore dell’integrazione. L’episodio dell’uccisione di George Floyd da parte di un agente della polizia di Minneapolis ha scatenato una forte ondata di protesta in tutti gli Stati Uniti, proteste che stanno mettendo a dura prova anche il presidente USA Donald Trump.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tutti i perché dell’uccisione di George Floyd: i suoi trascorsi con l’agente, l’identità dei poliziotti ed i motivi delle rivolte

Truffa su WhatsApp: vi richiedono il codice di verifica dell’App? Probabilmente vogliono rubarvi l’account

Whatsapp
Immagine di Whatsapp (Foto di antonbe da Pixabay)

Nelle scorse ore, sempre più segnalazioni sono arrivate in merito a potenziali tentativi di truffe su WhatsApp. Tanti utenti stanno infatti riscontrando alcuni problemi legati ai codici di verifica dell’app. Il codice di verifica dell’app è quel numero a 6 cifre che serve per loggarsi la prima volta da un nuovo dispositivo. Se foste già loggati e non foste in procinto di cambiare device, non c’è alcuna ragione per la quale questo tipo di richiesta debba pervenire al vostro numero. Occhi aperti dunque ai messaggi che richiedono il vostro codice di verifica personale: non condividetelo se non nel caso in cui foste assolutamente sicuri che la richiesta arrivi dietro un vostro comportamento diretto. Le truffe online sono sempre dietro l’angolo…

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Arrivano su Whatsapp i QR Code: sono praticissimi e vi cambieranno la vita. Ecco come usarli