Io e Te, sorpresa: Pierluigi Diaco cambia orario

Io e Te, la trasmissione di Pierluigi Diaco cambia orario in questa settimana: deve lasciare spazio ad un evento per due giorni

Io e Te, la trasmissione di Pierluigi Diaco in onda su RaiUno cambia orario. In questa settimana per due giorni il presentatore romano deve cominciare il suo programma più tardi rispetto al solito. Per chi è abituato ad avere la sua compagnia, di Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo, dovrà attendere mezz’ora in più.

Non più le ore 14.00 ma le 14.30. Tutto ciò per via della referendum confermativo del prossimo 20 e 21 settembre. Alle 14.00, infatti, si lascerà spazio al confronto tra chi è a favore del Sì e del No sull’approvazione o meno della legge di riforma costituzionale.

Chi è abituato che a quell’ora sente discutere di lirica, di animali o ascolta interviste a personaggi noti, dovrà cambiare le proprie abitudini ma solo per due giorni di questa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caterina Balivo fatta fuori: futuro lontano dalla tv

Io e Te, Pierluigi Diaco cambia orario ma non le altre trasmissione

pierluigi diaco
Pierluigi Diaco intervista Gabriella Farinon (Twitter)

Io e Te di Pierluigi Diaco comincerà dunque alle 14.30 per lasciare spazio alle discussioni sull’approvazione del referendum costituzionale. Ma questo cambiamento sarà valido solo per giovedì 20 e venerdì 21 agosto.

Più che posticipare l’inizio della trasmissione, questo evento gli sottrae spazio. Gli appuntamenti successivi – Il paradiso delle signore e La vita in diretta Estate – infatti, avranno inizio al solito orario, ossia rispettivamente alle 15.40 e 16.50.

Questi appuntamenti con Pierluigi Diaco solo gli ultimi di questa stagione. Io e Te chiuderà i battenti il prossimo 4 settembre. Nei nuovi palinsesti Rai per la prossima stagione televisiva, la trasmissione non figura.

Pertanto non sono mancate le polemiche con Diaco che aveva dichiarato di poter aver altri impegni sempre sulle reti del servizio pubblico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Andrea Damante e Giulia De Lellis: la verità sul videoclip