Riapertura scuola, Salvini “Azzolina incapace, pronta mozione di sfiducia”

Riapertura scuola, Salvini contro la ministra Azzolini: “È incapace,  presenteremo una mozione di sfiducia a nome degli studenti”

Riapertura scuola, Salvini in campagna elettorale per le regionali a Caserta, tuona contro la ministra dell’istruzione Lucia Azzolini: “È incapace” e annuncia che la Lega Nord presenterà una mozione di sfiducia “a nome di otto milioni di studenti e famiglie”.

Dopo la tappa di ieri a Benevento del leghista (dove è stato in pubblico senza mascherina e pertanto sarà multato, ha annunciato il sindaco della città sannita, Clemente Mastella), continua il tour elettorale che oggi prevede incontri a Caserta.

Salvini ha parlato della scuola, dei ritardi e del caos in vista della riapertura che dovrebbe avvenire il prossimo 14 settembre.

Assumere i docenti precari, gli insegnanti di sostegno e collaborare con le scuole paritarie per trovare gli spazi mancanti e necessari per cominciare le lezioni in sicurezza, questi i temi toccati dal leader leghista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Focolaio Billionaire, i clienti hanno lasciato nomi falsi

Riapertura scuola, Salvini “Mascherina obbligatoria inutile e pericolosa”

 

A Caserta Salvini parla anche di un tema molto caldo inerente la scuola, l‘uso delle mascherine durante le ore di lezione. L’uso obbligatorio “”dimenticare la mascherina obbligatoria per i bimbi in classe – dice –  è una inutile e pericolosa follia“.

Poi annuncia che alla riapertura dei lavori parlamentari, il suo partito presenterà una mozione di sfiducia contro la ministra a nome di “otto milioni di studenti e famiglie” e pertanto chiede la preferenza alla elezioni: “Datemi una mano con il voto a Caserta”.

Infine il leader della Lega Nord cita un sondaggio commissionato da Affaritaliani.it a Roberto Baldassari secondo il quale il 55.2% degli italiani vorrebbe che la Azzolina non ricoprisse più quel ruolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuole: da oggi in consegna mascherine e gel