Manca meno di una settimana alla prima puntata di The Voice of Italy 2 e tanta è l’attesa per questa nuova edizione e per le novità che ha in serbo.

Dopo la sostituzione di Riccardo Cocciante con J-Ax e l’ingresso di Federico Russo e Valentina Correani al posto dei precedenti conduttori, è stato proprio nel corso di un’intervista a Russo da parte di Visto che il settimanale ha rivelato un’altra sorpresa, riguardante stavolta i concorrenti del programma: pare infatti che tra questi farà la sua comparsa anche una suora ed è inevitabile pensare a scenari in stile Sister Act, con una sorella talentuosa come Whoopi Goldberg.

Cambiamenti salienti riguardano il regolamento della gara che sarà suddivisa in quattro fasi – una in più rispetto alla scorsa edizione – e che sarà dunque ancora più appassionante.

Il primo momento riguarderà le celebri BLIND AUDITION, durante le quali i quattro coach decideranno i sedici membri delle rispettive squadre: la scelta avverrà “al buio”, essi infatti seduti su poltrone girevoli, daranno le spalle ai cantanti durante l’esibizione; se un coach rimarrà colpito dalla performance ascoltata, dovrà premere il pulsante “I want you” per far entrare il concorrente nella propria squadra. Solo allora si volterà e vedrà il Talento. Più coach possono dimostrare interesse per il medesimo Talento, in quel caso sarà il concorrente a scegliere di quale team fare parte. Chi non verrà scelto da nessuno dei quattro, dovrà abbandonare il programma.

La seconda fase sarà quella della BATTLE: in ciascuna puntata due membri della stessa squadra si confronteranno sul ring, eseguendo la stessa canzone. Una delle vere novità di quest’anno è il ripescaggio. Il Talento eliminato dal proprio coach potrà essere “salvato” da uno o più coach degli altri team attraverso l’opzione Steal. In tal caso il concorrente entrerà a far parte della squadra di chi lo ha salvato. Ancora una volta, chi verrà ripescato da più coach potrà scegliere a quale gruppo unirsi. Tale scelta può essere esercitata da ciascun Coach per non più di due volte nell’arco delle due puntate. Se il pulsante Steal non verrà premuto da nessuno, il concorrente dovrà lasciare il programma. Al termine ogni team sarà composto da dieci cantanti.

Fase del tutto nuova è quella del KNOCKOUT, nel corso della quale i dieci concorrenti di ogni squadra si sfideranno ancora in coppia, ma ciascuno con un brano diverso. Sarà il coach a decidere chi potrà proseguire e chi dovrà andare via.

La quarta fase avrà luogo con i LIVE, a cui accederanno venti concorrenti, cinque per ogni team. Nel corso delle puntate avrà luogo un’eliminazione per team, stabilita attraverso il voto del pubblico e quello del Coach in questione.

La semifinale manterrà il meccanismo dei punti: ogni coach ne avrà a disposizione cento, che assegnerà dividendoli in sessanta ad un Talento e quaranta all’altro. Una volta che tale scelta verrà comunicata al pubblico, questo potrà esprimere la propria preferenza tramite il Televoto e/o secondo modalità che saranno rese note nel corso del programma. La somma tra il voto del coach e quello del pubblico determinerà il finalista per ogni squadra che potrà essere il vincitore assoluto.

Non resta che attendere il 12 marzo per la prima serata di Raidue con The Voice of Italy 2 e le emozioni che di certo regalerà.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here