Honda NSX: il ritorno “ibrido”

I fan di auto sportive saranno contenti di apprendere che sta per ritornare un nome importante in casa Honda: la nuova Honda NSX sarà prodotta in un prossimo futuro e manterrà le caratteristiche da sportiva grazie alla quale la vettura è diventata famosa, ma la vettura sarà anche attenta alle nuove tecnologie che si occupano della difesa dell’ ambiente. Questo è più o meno il succo del discorso fatto dal presidente della casa giapponese Honda, Takanobu Ito nel corso di un’ intervista che ha rilasciato al Salone di Shanghai. La cosa non meraviglia più di tanto, visto che in questi ultimi anni, Honda si è impegnata molto nello sviluppo di tecnologia ibride, prima con l’ Honda Civic Hybrid e poi con l’ Honda Insight.

Ma se siete fan sportivi e sperate in un motore molto potente, rassegnatevi: questa auto pur essendo molto sportiva, è attenta non solo all’ ambiente ma anche ad un mercato delle auto che deve fare i conti con la crisi economica e con la necessità di ridurre consumi ed emissioni inquinanti, visti i limiti in arrivo nei prossimi anni. A questo punto, considerati tutti questi aspetti, ci si aspetta un motore come quello che troviamo nella Honda CR-Z Hybrid (anche se dovrebbe essere più potente). Se questo sarà confermato, l’auto in questione dovrebbe apportare anche un cambiamento importante: via la trazione posteriore per lasciare spazio alla trazione integrale.

In definitiva, la scelta di Honda è piuttosto chiara: si alle sportive, ma consumi ed emissioni di CO2 permettendo!