Cagliari, Cellino pensa a Toni e Kucka per rinforzare la rosa

E’ tempo di mercato anche in casa Cagliari ed arrivati quasi a metà stagione è anche tempo di fare il bilancio di questi primi mesi di campionato per capire quali e quanti ritocchi è necessario apportare alla rosa sarda.

I rossoblù erano partiti molto bene all’inizio ma poi hanno cominciato a soffrire forse i numerosi infortuni relativamente ad alcuni giocatori chiave o forse la eccessiva fatica ad andare in gol, probabilmente entrambi questi fattori.

Effettivamente, se si guardano i numeri, l’attacco sardo è stato autore di soltanto 12 reti classificandosi come secondo peggior reparto offensivo della Serie A. Chiaro che servono rinforzi proprio in questo settore ed è per questo motivo che il Presidente Cellino si sta muovendo in tale direzione per fornire al tecnico Ballardini un bomber in grado di concretizzare le occasioni della squadra.

Tra i nomi che circolavano in queste settimane c’era stato quello assai suggestivo di Filippo Inzaghi, ma nelle ultime ore si è parlato con grande decisione di Luca Toni, che a quanto pare sarebbe il vero obiettivo e sogno del Presidente dei sardi.

Il bomber ex Nazionale e attualmente di maglia juventina, da tempo è fuori dai piani di Antonio Conte ed in procinto di lasciare i bianconeri. Per lui si è parlato di esperienze all’estero dal momento che ha molte offerte dagli Stati Uniti.

Eppure ora si è aperta questa ipotesi italiana, proprio relativamente al Cagliari, che potrebbe essere altrettanto gradita al giocatore.

Qualora non si riuscisse a chiudere l’affare, il secondo obiettivo sarebbe Acquafresca, che non se la sta passando molto bene a Bologna, oppure Bonazzoli o Pozzi.

Per il centrocampo, inoltre, la novità delle ultime ore riguarda il nome di Kucka che potrebbe essere preso in prestito dando Biondini come contropartita al Genoa, che gradirebbe il centrocampista sardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here