Meteo del mese di febbraio 2012: ancora gelo e neve

Le previsioni Meteo per il mese di febbraio 2012 appena iniziato non sono confortanti sul fronte gelo e neve; le temperature rimangono ancora basse, il vento siberiano continua a spingere sulla nostra penisola interessando perfino le zone generalmente escluse dalle precipitazioni nevose come per esempio la Sicilia, e zone in pianura. In queste ultime ore si sta addirittura parlando di possibile nevicata a Roma, ecco che gli abitanti della capitale oltre a sentire l’aria frizzante e gelida sul viso, iniziano a scoprire il cielo con occhi alla ricerca dei primi fiocchi di neve.

Ancora nulla, le previsioni meteo però asseriscono che la neve potrebbe cadere anche nelle zone al livello del mare nei prossimi giorni; un’ondata di freddo davvero eccezionale quella di quest’anno bisestile, che come già accennano in un precedente articolo, costituirà l’inverno più freddo degli ultimi 27 anni.

Le previsioni del meteo per oggi 2 febbraio 2012 parlano di neve e nuove precipitazioni nel centro Italia, interessando non solo il Lazio, ma anche Campagna, Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo e Toscana, per poi colpire le zone già imbiancate nei giorni scorsi, come la Liguria, la Lombardia e l’Emilia Romagna  che sembra essere la regione maggiormente colpita dalla quantità di neve caduta in questi giorni regalando paesaggi nevosi spettacolari per alcuni versi ma, altrettanto pericolosi per la sicurezza. La protezione civile è di fatti sempre in allerta, così come gli annunci degli esperti ANAS, i quali raccomandano di usare pneumatici specifici invernali, oltre, naturalmente a tanta attenzione e concentrazione nella guida sulle autostrade che sono ricoperte di neve e ghiaccio.

Si sono verificati alcuni episodi che hanno peggiorato le condizioni già precarie del trasporto, infatti, questa mattinata ha avuto inizio con alcuni disagi maggiori recati da alcuni mezzi pesanti che non avendo rispettato il divieto di transito sull’autostrada, si sono messi di traverso recando un serio e grave pericolo; si tratta del collegamento tra l’Emilia Romagna e la Toscana, dove la E45 e la statale Roma sono rimaste chiuse.

Gli spargi sale sono al lavoro un po’ ovunque, non solo nella rete autostradale ma anche nelle città che ancora risentono delle difficoltà legate al ghiaccio e al gelo trasformato in montagne di neve.

Vi consigliamo di guardare le previsioni meteo per oggi nel link che trovate a fondo pagina con il video per la giornata di oggi

Previsioni meteo 2 febbraio 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *