E’ morto di infarto Lucio Dalla

Il cantautore Lucio Dalla è morto per un attacco di cuore a Montreux, in Svizzera, dove si trovava per alcuni concerti.

Il corpo del cantautore sarebbe stato ritrovato senza vita questa mattina nella sua stanza d’albergo. La notizia, diffusa inizialmente dal quotidiano bolognese Il Resto del Carlino, è stata confermata alla testata online Il Post dall’agente di Dalla e in seguito dalla sua casa di produzione Pressingline. Secondo le prime testimonianze Dalla non avrebbe dato alcun segno di stanchezza nei giorni scorsi, esibendosi regolarmente per il suo ultimo concerto ieri sera.

Incredulo Roberto Serra, fotoreporter bolognese amico storico di Dalla, contattato dal quotidiano La Repubblica: “Mi ha telefonato ieri sera, stava benissimo, ed era felice, tranquillo, divertito e in pace con se stesso. Contento per un’intervista che gli avevano fatto e per il tour europeo appena cominciato. Era a Zurigo, stava andando a Montreux. Era felice“. Il cantautore bolognese avrebbe compiuto 69 anni il prossimo 4 marzo, ed aveva partecipato pochi giorni fa al Festival di Sanremo insieme al giovane Pierdavide Carone, dirigendo l’orchestra nel brano Nanì, da lui scritto.

Con lui se ne va uno dei più grandi cantautori della storia della musica leggera italiana: restano famosi gli album degli anni ’70, la collaborazione con l’amico Francesco De Gregori nel tour Banana Republic, la partnership con Ron e i successi degli anni ’80 e ’90. Tra i suoi brani più famosi 4 marzo 1943, L’anno che verrà, Attenti al Lupo, Anna e Marco, L’ultima luna, Caruso, Com’è profondo il mare.

Qui sotto potete vedere il video della sua ultima esibizione al festival di Sanremo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=qc4iwBwflHI[/youtube]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here