Premier League: il City ha un super Balotelli, colpaccio Arsenal, Chelsea ancora k.o.

Può essere l’occasione giusta per tentare la fuga. Il Manchester City vince agevolmente contro il Bolton e stacca di 5 punti i cugini dello United, impegnati domani nella difficile trasferta in casa del Tottenham.

Il protagonista nella squadra di Mancini è sempre Mario Balotelli, nel bene e nel male. L’attaccante italiano, colto in flagrante in uno strip club nella notte tra giovedì e venerdì, mette a tacere le critiche trascinando i Citizens in quella che è la diciottesima vittoria casalinga consecutiva in Premier.

Partita sempre in mano ai Blues di Manchester, che passano dopo 23′ grazie alla deviazione di Steinsson sul sinistro di Clichy. Poi tocca a Super Mario (già pericoloso diverse volte) chiudere la partita nella ripresa con un tocco facile facile dopo una devastante discesa di Johnson sulla destra. Due a zero che permetterà a Mancini di guardare a cuor leggero la partita dello United di domani, sperando in un passo falso dei Reds per allungare.
Passo in avanti anche per l’Arsenal, che conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato nel grande match in casa del Liverpool. La squadra di Dalglish parte decisamente meglio e conquista un calcio di rigore per fallo di Szczesny su Suarez: il portiere polacco si fa perdonare parando il tiro dagli undici metri di Kuyt e superandosi sul tentativo di ribattuta del giocatore olandese. L’estremo difensore non può nulla sulla maldestra deviazione di Koscielny, che porta meritatamente in vantaggio la squadra di casa, che avrebbe anche la chance di raddoppiare, ma Suarez colpisce il palo. A mettere le cose a posto per i Gunners ci pensa il solito Van Persie, che incorna sul cross di Sagna trovando l’1-1. Il capitano dell’Arsenal completa l’opera al 92′, colpendo al volo col mancino e beffando Reina sul primo palo con l’1-2. La squadra di Wenger si porta così al quarto posto, con tre punti di vantaggio sul Chelsea.

I londinesi infatti perdono nuovamente, stavolta in casa del West Bromwich: ad aggravare sempre più la situazione di Villas Boas è il gol di McAuley, arrivato all’82’. Nelle altre gare del sabato, arrivano le vittorie dello Stoke City sul Norwich e dello Swansea in casa del Wigan, ultimo in classifica. Due i pareggi, entrambi per 1-1 in Blackburn – Aston Villa e QPR – Everton.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here