Oggi funerali di Lucio Dalla a Bologna

È in programma oggi a Bologna, alle ore 14:30, il funerale di Lucio Dalla, scomparso pochi giorni fa a causa di un infarto. Da ieri mattina oltre 50mila persone hanno reso omaggio all’artista presso la camera ardente allestita a Palazzo d’Accursio. La fila interminabile di persone è durata fino alle 13:30, quando la bara è stata trasferita dagli amici più stretti nella Basilica di San Petronio, luogo in cui si svolgerà il funerale.

Nella giornata di oggi, in cui è stato istituito a Bologna il lutto cittadino, la camera ardente ha ripaerto i battenti alle 7, per permettere ai numerosi fan dell’artista di tributargli un ultimo saluto. Moltissimi volti noti della musica e dello spettacolo hanno voluto rendere omaggio ad un artista che ha reso grande la musica italiana. Vasco Rossi gli ha tributato una corona di fiori, depositata accanto al feretro davanti al quale si sono radunate migliaia di persone in questi due giorni. Poi nella notte sono arrivati i saluti di Renato Zero e Jovanotti, mentre questa mattina hanno visitato la camera ardente Paola Turci, Roberto Baggio e tutta la squadra di calcio del Novara, insieme al suo allenatore, Emiliano Mondonico, che ha dichiarato: «Quando sono morti Battisti e John Lennon, mi sono rammaricato di non essere potuto andare al funerale. Oggi non potevo non venire a salutare Lucio Dalla, ha più o meno la mia età, mi ricorda la mia vita». Mondonico è riuscito a salutare il cantautore scomparso poiché oggi il Novara giocherà a Bologna, nel pomeriggio. Intanto in Piazza Grande continuano ad essere diffuse le canzoni del cantautore. Gli altoparlanti si interromperanno solo per il suono della campana dell’Arengo.

Virginio Merola, sindaco di Bologna, si è unito al commiato per la morte dell’artista: «Sono orgoglioso di essere sindaco di questa città. Lucio è sempre stato molto presente e interessato a Bologna, l’ha amata e l’ha criticata perchè le voleva bene, e i bolognesi si sono auto-organizzati in modo libero e responsabile e si sono messi in fila per rendergli omaggio».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here