Google Play apre ad audiolibri, riviste e quotidiani

Nella giornata di ieri ha fatto la comparsa sugli smartphone e sui tablet Android la nuova piattaforma Google Play. Come abbiamo illustrato in un precedente articolo per il nostro Paese le novità non sono state tantissime visto che a parte l’icona del servizio e il nome anagrafico dell’applicazione Google Play (che va a sostituire Android Market) c’è ben poco di nuovo.

Negli States le cose sono diverse: da tempo sono disponibili su questa piattaforma i servizi Google Movies, Music e Books in aggiunta alle applicazioni e ai giochi che conosciamo anche noi in Italia. Mentre nel Bel Paese questi servizi devono ancora arrivare è degno di nota che Big G starebbe pensando seriamente di espandere la quantità di servizi erogati su Google Play.

Stando ad indiscrezioni che arrivano da fonti estere pare proprio che oltre alle applicazioni, alla musica, ai film e ai libri, la società di Mountain View sia pronta ad aprire la piattaforma Google Play anche ai servizi relativi ad audiolibri, riviste e quotidiani.

Attualmente su Android Market (pardon, Google Play) sono disponibili tantissime applicazioni che permettono di consultare i giornali più diffusi in Italia e in altre parti del mondo ma l’idea di Google sarebbe quella di offrire una piattaforma completa in grado di offrire una quantità di servizi notevole in modo da fare concorrenza spietata ai servizi offerti dal principale concorrente Apple, iTunes e iBooks.

A conferma di questa notizia ci sono due elementi: le voci “Audio Books” e “Magazines and Journals” all’interno dell’Help Center di Google Play e i domini registrati da poco, googleplaymagazines.com, googleplaynewspapers.com, googleplaynewsstand.com e googleplaytv.com.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here