Liga: Real a fatica sul Betis

È sempre Real Madrid. I blancos non sbagliano nell’anticipo della ventiseiesima giornata di Liga andando a vincere a Siviglia contro un ottimo Betis, in una partita emozionante e dal finale polemico.

I padroni di casa passano in vantaggio dopo appena 10′ con Jorge Molina, che finalizza al meglio una bella giocata di Castro, sebbene l’arbitro non veda un evidente tocco di braccio di quest’ultimo.

La reazione della squadra di Mourinho si fa attendere appena un quarto d’ora, perché Higuain scatta sul filo del fuorigioco e fulmina il portiere avversario Fabricio con un tiro sul primo palo, trovando il gol dell’1-1. Per il “Pipita” si tratta del 17° centro in Liga, che dimostra il fiuto del gol dell’attaccante argentino, capace di andare a segno mediamente ogni 70 minuti.
Il primo tempo si conclude con un botta e risposta: prima la traversa colpita su punizione da Salva Sevilla, poi un grande intervento di Fabricio su Cristiano Ronaldo.
Per il portoghese l’appuntamento è solo rimandato al 7′ della ripresa, quando si avventa su un pallone controllato da Marcelo, e porta il Real sul 2-1. Che dura appena 120 secondi. Il Betis si porta nuovamente in avanti e trova il pari con Montero, il più veloce di tutti a scaricare in porta una brutta respinta da parte di Arbeloa. Partita emozionante, con Fabricio che salva su Marcelo e poi anche sul colpo di testa di Ramos, ma l’estremo difensore degli andalusi non può nulla sulla ribattuta a colpo sicuro di Cristiano Ronaldo. È 3-2, ma sono anche trentadue i gol in campionato del fuoriclasse lusitano; da solo segna di più di quanto non facciano molte squadre della Liga.
La partita potrebbe avere l’ultimo sussulto nel finale, quando Sergio Ramos stoppa il pallone in area con un braccio, sebbene restino dei dubbi su un tocco con la coscia immediatamente precedente. Il Betis si lamenta per questo episodio che fa il paio con quello di Xabi Alonso al 63′, questo più netto, con la mano all’interno dei sedici metri.
Il Real Madrid però vola a quota 70 punti, 13 in più del Barcellona impegnato nel tardo pomeriggio a Santander.

Nelle altre gare del sabato, il Malaga batte il Levante per 1-0 e supera proprio i valenciani assestandosi al quarto posto con la rete decisiva del colombiano Rondon. Stesso risultato anche per lo Sportin Gijon sul Siviglia, mentre la Real Sociedad si sbarazza con un ampio 3-0 del derelitto Saragozza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here