Napoli, dopo la Coppa Italia si pensa al Catania

Dopo aver battuto il Siena per 2-0 (raggiunta la finale di Coppia Italia), con un autorete di Vergassola e un gol di Cavani, il Napoli pensa alla difficile sfida di campionato con il Catania di Vincenzo Montella.

La partita di ieri sera ha lasciato strascichi sulla formazione partenopea. Si è infatti infortunato Maggio, per lui si ipotizza uno stop a causa di un problema muscolare. Mazzarri dovrà così fare a meno di uno dei suoi uomini più in forma e di un giocatore fondamentale per i suoi schemi. Oggi il terzino dovrebbe sottoporsi a diversi esami, che chiariranno l’entità dell’infortunio e i tempi di recupero.

Walter Mazzarri è preoccupato, visto che il Napoli ha mostrato un calo fisico decisamente evidente. Al termine della stagione mancano 11 partite e molti dei suoi calciatori sono sembrati in riserva. Molto probabilmente gli impegni ravvicinati degli utlimi tempi, hanno tolto lucidità e freschezza ai giocatori partenopei. La squadra azzurra punta al terzo posto in campionato, attualmente occupato dalla Lazio, distante solo 2 punti. Se vuole ottenerlo dovrà ottenere il maggior numero di punti.

Il tecnico si ritrova così a dover fare delle scelte obbligate e rischiose. Lavezzi ed Hamisk sono cotti, avendo giocato al massimo nelle ultime settimane. Mazzarri non può farli riposare perchè non ha giocatori del loro livello. Così con il Catania, la squadra dovrà stringere i denti e cercare di ottenere comunque i tre punti, ben sapendo che i siciliani non hanno nulla da perdere e giocheranno a viso aperto. La squadra di Montella è una delle formazioni più in forma ed è uno degli avversari più tosti che potesse capitare al Napoli.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here