Jenson Button vorrebbe confrontarsi con Fernando Alonso

Jenson Button è un veterano della Formula 1. La prima parte della sua carriera è stata molto negativa anche perché c’è da dire che non ha mai avuto il giusto supporto ed è stato pesantemente criticato anche da alcuni manager come Flavio Briatore che lo ha definito in passato un “paracarro”.

Nel 2009 è successo un miracolo: il pilota inglese si è trovato al volante di una monoposto che è stata costruita sulla base della Honda che proprio in quella stagione abbandonava la massima competizione automobilistica. Button è andato fortissimo per tutta la prima parte della stagione e poi nella seconda parte ha iniziato a contare i punti per non rischiare di perdere il titolo.

Poi nel 2010 (grazie al titolo piloti vinto l’anno prima) è approdato in McLaren convinto di essere relegato ad un ruolo da secondo pilota. Ma la competizione con Lewis Hamilton gli ha dato modo di dimostrare le sue potenzialità (l’anno scorso si è classificato secondo nella classifica piloti).

In una recente intervista al Daily Mail, Jenson Button ha dichiarato che la sfida con Hamilton è eccitante, anche se alcune volte può essere difficile confrontarsi con il suo compagno di squadra. Se non ci fosse stato Lewis, avrebbe voluto confrontarsi con Fernando Alonso.

Secondo Button, tra lui e il pilota spagnolo della Ferrari ci sono diverse somiglianze, infatti, entrambi hanno bisogno del pieno supporto del team per esprimersi al meglio. Come dare torto al pilota inglese? Ricordiamo tutto la stagione 2007 quando il due volte campione del mondo Alonso fece fatica a reggere il confronto con il giovane debuttante Hamilton.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here