Frammentazione Android: Ice Cream Sandwich quasi al 5% del market share

Sono ormai passati circa sette mesi dalla presentazione ufficiale del s. o. Android 4.0 Ice Cream Sandwich ma nonostante l’arrivo sul mercato di tanti nuovi smartphone e tablet che utilizzano questo s. o. e, nonostante l’impegno dei produttori a rilasciare aggiornamenti ufficiali, Android ICS al primo maggio 2012 è fermo a quota 4,9 del market share.

Le versioni Android 4.0.3 e Android 4.0.4 si spartiscono il 4.4% del market share. Android 4.0 e Android 4.0.2 Ice Cream Sandwich si fermano a quota 0.5%.

A detenere la fetta di mercato più ampia è sempre Android 2.3 Gingerbread con il 64,4% del market share. A questo risultato contribuiscono sicuramente l’ampia fetta di smartphone che sono nati già con questo s. o. o che lo hanno ricevuto in seguito come tutti gli ex top di gamma Samsung ad esempio (oggi uscirà il nuovo Samsung Galaxy S3) ma diversi devices di bassa fascia stanno utilizzando ancora Gingerbread.

Sempre bassissima la quota di mercato di Android 3.0 Honeycomb che si aggira intorno al 3% mentre si apprestano a scomparire dalla scena le versioni Android 1.5 e Android 1.6 (rispettivamente con lo 0,3% e lo 0,7% del market share). Android 2.2 Froyo si ferma al 20,9% della quota di mercato.

Qualche mese fa abbiamo parlato della possibile entrata sul mercato di una nuova versione del s. o. mobile di Google in estate, Android 5.0 Jelly Bean. Ma è chiaro che i produttori stanno facendo letteralmente fatica ad effettuare questo aggiornamento per i loro dispositivi. Certo, la diffusione di Android 4.0 Ice Cream Sandwich è davvero scarsa, considerando che in questa categoria troviamo sia smartphone che tablet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here