MotoGP 2012, Estoril, vittoria per Stoner ma Lorenzo non molla

Terzo apppuntamento stagionale MotoGP, che si conclude nel segno di Casey Stoner, grande vincitore sul circuito portoghese dell’ Estoril.
Partito bene dalla pole position, l’australiano è stato in grado di mantenere la testa della corsa fino all’ultimo giro, martellando per tutti i giri in programma con un ritmo davvero alto.

Secondo, di più non poteva proprio fare, giunge Jorge Lorenzo, che dopo una qualifica non perfetta, è riuscito in gara a dare il 100%, limitando così i danni, e rimanendo vicinissimo a Casey Stoner in classifica mondiale.

In terza posizione giunge l’altro pilota Honda HRC, Dani Pedrosa, che chiude sotto la bandiera a scacchi con un ritardo di 3 secondi e 6 decimi nei confronti del compagno di box.
A lottare per le posizioni immediatamente dietro i tre “fenomeni” sono ancora le due Yamaha tech3 di Dovizioso e Crutchlow, che chiudono rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Bagarre piuttosto avvincente quella che ha visto nella prima metà della gara sfidarsi Alvaro Bautista ed il nostro Valentino Rossi, che sembra essere migliorato abbastanza rispetto alle prime due gare, ma che si deve comunque accontentare della settima posizione proprio dietro allo spagnolo.

Ancora grandi problemi per Ben Spies, che non riesce a sfruttare il potenziale della propria M1, chiudendo la gara in ottava posizione a ben 33 secondi di ritardo dal vincitore.

MOTOGP 2012, ESTORIL, ORDINE DI ARRIVO:

01 Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 28 giri in 45’37.513
02 Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 1.421
03 Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 3.621
04 Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 13.846
05 Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 16.690
06 Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 21.884
07 Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 26.797
08 Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 33.262
09 Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 35.867
10 Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 53.363
11 Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1’02.630
12 Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – 1’20.736
13 Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – 1’23.483
14 Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda – + 1’37.905
15 Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – a 1 giro

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here