Nokia necessita di ulteriori aiuti economici da parte di Microsoft?

Nokia ha riposto la sua fiducia nel s. o. Windows Phone sviluppato da Microsoft ma almeno fino a questo momento i risultati di vendita non sono stati abbastanza sufficienti. Il colosso finlandese ha perso da diverso tempo la leadership nel campo della produzione di smartphone ma dai dati finanziari evidenziati nel primo trimestre del 2012 si evince che è stato perso il dominio in tutto il settore della telefonia mobile.

Alle perdite finanziarie aggiungiamoci l’insofferenza da parte degli azionisti che recentemente hanno proposto una class action contro i piani alti della società, aggiungiamo che il Presidente lascia l’azienda dopo 10 anni e aggiungiamo anche che la posizione di Stephen Elop è alquanto instabile.

Secondo l’agenzia Reuters, Nokia sarebbe pronta a chiedere aiuto a Microsoft nel caso in cui la situazione dovesse aggravarsi ulteriormente. Il colosso finlandese percepisce 1 miliardo di dollari all’anno per portare avanti la transazione drastica Symbian -> Windows Phone.

Se la situazione non migliorerà il colosso finlandese potrebbe chiedere di rinegoziare gli accordi e puntare ad almeno 2 miliardi annui. Un accordo di questo genere potrebbe risollevare i conti di Nokia ma è degno di nota che finora non è mai stata nominata dai piani alti la parolina magica “Android”, quella che risolverebbe una volta per tutti i problemi della società finlandese.

Ve lo immaginate uno smartphone come il Nokia 808 PureView con il s. o. Android 4.0 Ice Cream Sandwich e magari venduto ad un prezzo di 599 euro? Samsung ed Apple dovrebbero tremare, ma al momento Nokia non sembra proprio voler riconsiderare l’ipotesi del robottino verde.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here