I piloti ed i social network

Mancano pochi giorni al gp di Laguna Seca che rappresenta il giro di boa del motomondiale.

Un campionato ormai diviso su due fronti; il primo riguarda gli unici tre piloti che si battono per la corona iridata ossia Lorenzo, attuale capo classifica su Yamaha, ed il duo Honda Hrc con Pedrosa e Stoner. Proprio quest’ultimo e’ artefice del secondo fronte di cui prima. Con la sua dichiarazione di addio alle corse avvenuta in corrispondenza del gp di Francia, l’australiano ha dato una grande mescolata al moto mercato. La Honda ha già la squadra per il prossimo anno; l’Hrc sarà tutta spagnola con l’ormai veterano Pedrosa ed il giovanissimo Marc Marquez che lotta per vincere il titolo in moto2. In Yamaha contatto per altri due anni con Lorenzo e qui inizia il gossip.

Tramite Twitter, l’americano Ben Spies ha dichiarato espressamente che a fine anno interromperà il suo rapporto con Yamaha. Questo direte lo si sapeva visti i risultati, ma qui si gioca tutta la delicata partita per lo schieramento del prossimo anno della MotoGP. In particolare in base ai risultati del gp di Laguna Seca, Valentino Rossi deciderà , ammesso che ancora non l’abbia fatto, se andare in Yamaha ufficiale come compagno di Lorenzo e sponsor Monster (CocaCola), oppure restare in Ducati con la benedizione Audi. La mia opinione, già descritta in un altro post, e’ che Rossi sia già in Yamaha ed infatti tutte le pedine stanno andando al posto giusto. Se non fosse così, Dovizioso andrebbe di diritto in Yamaha ufficiale e in Ducati, pesarese a parte, arriverebbe un giovane dalla moto2 magari Andrea Iannone per un dream team tutto italiano.

Pochi giorni e si scopriranno le carte, intanto parliamo anche noi su Twitter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here