ATP Finals Londra: Nadal-Djokovic, la sfida infinita

Ancora una volta Novak Djokovic contro Rafael Nadal: saranno loro i protagonisti della finale dell’Atp Finals Londra 2013. I due tennisti più forti del mondo hanno superato come da pronostico Federer e Wawrinka in semifinale e questa sera saranno nuovamente di fronte per quest’anno a contendersi l’ennesimo trofeo della loro carriera. Sul cemento indoor della capitale inglese andrà in scena infatti, l’ultimo atto di una stagione che li ha visti assoluti protagonisti dall’inizio alla fine, culminata col passaggio di testimone in vetta al ranking di circa trenta giorni fa.

Lo spagnolo ha piegato in due set Roger Federer in un match a dir la verità non troppo emozionante. Proprio contro lo svizzero, Rafa aveva perso nel 2010 la sua prima ed unica finale fino ad oggi alla O2 Arena ed era sotto zero a quattro nei confronti diretti indoor. 7-5 6-3 il punteggio, dopo un primo set equilibrato e un secondo senza storia. Roger ha accusato il colpo dopo aver perso il primo parziale in vantaggio di un break e nel quinto game del secondo set, con quattro errori gratuiti ha visto il match sfuggirgli di mano. Avanti 3-2, il maiorchino si è involato verso il traguardo, mettendo forse definitivamente la parola fine ad una rivalità durata quasi un decennio.

Tutto facile invece per Novak Djokovic nel match serale contro Stanislas Wawrinka. Il serbo alla ventunesima vittoria consecutiva di un finale di 2013 da record, con un doppio 6-3 in un’ora e 24′ ha superato senza troppi grattacapi lo svizzero numero 8 al mondo, con altissime percentuali al servizio (soltanto 2 punti concessi alla battuta nel secondo set all’avversario) e con la solita lucidità e freddezza nei punti decisivi.

Nole, in forma strepitosa, avrà la chance di prendersi almeno una rivincita dopo essersi visto strappare di mano il numero 1. Nadal vorrà consolidare sul campo la prima posizione nel ranking mondiale. I precedenti dicono 22-16 per il mancino di Mallora. Gli appassionati di tennis possono iniziare a prendere posto.