Chi ha fatto palo? La diretta, in differita – Puntata 1

#Chihafattopalo

E va bene, lo ammettiamo, sapevamo già tutto, ben prima del #sorteggio – un po’ come Platini, del resto -.
Il titolo di questa rubrica si ispira a una scena leggendaria del secondo tragico Fantozzi e a un Paese in coprifuoco per uno storico Italia – Inghilterra a Wembley. Una nazione intera alla tv, tutti “nessuno escluso”. A parte Fantozzi, costretto ad attraversare una città spettrale per andare a vedere un film sovietico che, più tardi, recensirà così: «Per me la corazzata Potemkin è una cagata pazzesca!». Si dice lo abbia detto anche Prandelli commentando il girone, più preoccupato che deluso. #seguedibattito.

A proposito di delusione, pare in Francia siano scontenti del sorteggio. Nonostante le dubbie manovre della ultim’ora, la nazionale di Deschamps non è riuscita a evitare lo scoglio Honduras. Già pronto il ricorso, motivazione: “sulla bandiera della nazionale sono segnate ben 5 stelle pur non avendo mai vinto un Mondiale”. Potrebbe lasciare il posto alla selezione di San Marino o alla nazionale cantanti.

#Lima

Unica rappresentante del Perù in Brasile, la supermodella, ha incantato tutti durante il sorteggio. Si dice abbia fatto girare la testa finanche all’elegantissimo Zinedine Zidane – un po’ come Materazzi, insomma -. Più dorata della coppa e lucida come gli occhi di Grosso dopo il goal contro la Germania, Fernanda Lima è stata l’autentica rivelazione di questo mondiale – più del Belgio di Lukaku -.
Fernanda è da non confondere con Adriana, anche lei Lima, anche lei bellissima e brasiliana. Ci sono cascati diversi giornali e testate online. Che poi, anche a confonderle, poco male. #questesonoleimmaginigiudicatevoi.

#Brazuca

Significa “brasiliano” e sarà il pallone del mondiale 2014. Più colorato della felpa di Sacchi a Usa ’94, Brazuca rimbalza e rotola come tutti gli altri palloni, ma non prende traiettorie strane se tiri le brombe dalla distanza.

#Balotelli

Ha scritto una lettera a “Verissimo” in cui chiede di essere trattato come un ragazzo normale. Poi, però, con il Livorno si è messo a tirar scaldabagni, che neanche Thor, contro la porta del povero Bardi. All’uscita dallo stadio, il numero uno toscano si è detto molto amareggiato: “Per aver messo male la barriera?” “No, sono uscito con gli occhi chiusi alla foto di Mario”.
Intanto Berlusconi ha fatto sapere che il Milan ha bisogno delle sue #cure. Si pensa a Dudù per la fascia e un trapianto di capelli per Galliani e Zapata.

#under

In questa giornata di campionato si è segnato poco. Specie nelle partite serali.

#nebbia

Sassuolo – Chievo è stata inserita tra le dieci partite più belle della storia della Serie A. Il goal di Thereau uscirà in edicola in edizione rimasterizzata, a colori.

#UCL

Tutto pronto per l’ultima giornata di Champions League. La Juventus è attesa dal Galatasaray di Mancini. Si giocherà in una bolgia ma Conte si dice tranquillo. Saranno tanti anche i tifosi bianconeri, a ruba le maglie di Llorente e Tevez e la camicia a Jeans con il numero di Pepe.

Per commentare e segnalare i tweet più interessanti sulle notizie e gli eventi di calcio usa l’hashtag #chihafattopalo.