GP di Stiria, gara interrotta: moto di Vinales in fiamme

Dopo il terribile incidente in Austria, anche il GP di Stiria vede sventolare la bandiera rossa: Vinales costretto a gettarsi dalla moto che prende fuoco

Moto GP spaventosa nelle ultime due gare del Motomondiale. Dopo il terribile incidente di domenica scorsa, dove lo scontro tra Zarco e Morbidelli potevi trasformarsi in un’incredibile tragedia, anche quest’oggi nel Gran Premio di Stiria i direttori di gara sono costretti a sventolare la bandiera rossa. A dodici giri dal termine Maverick Vinales perde l’uso dei freni ed è costretto a gettarsi dalla moto in corsa. Il mezzo si schianta a bordo e pista e subito dopo prende fuoco. Fortunatamente nessun infortunio per il pilota della Yamaha.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Mihajlovic positivo: il comunicato del Bologna

Moto GP, bandiera rossa per la seconda gara consecutiva: paura per Vinales

 

Moto GP stregata quest’anno. Dopo l’incidente pauroso di settimana scorsa, quest’oggi è Maverick Vinales a rischiare grosso. Infatti, a dodici giri dalla fine il pilota della Yamaha se la vede davvero brutta quando a non funzionare più sono i freni della sua moto. Per evitare di schiantarsi a bordo pista il pilota decide lucidamente di gettarsi dalla moto in corsa cadendo e rotolando su stesso più volte. Fortunatamente il pilota rimane illeso, a differenza della sua moto. Infatti il mezzo della Yamaha dopo essere finito a bordo pista contro le protezioni, prende anche fuoco. Un incidente che poteva costare caro al pilota spagnolo che fortunatamente e con grande freddezza è riuscito ad evitare il peggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP, Marquez lascia il Mondiale 2020 dopo l’infortunio a Jerez