Arnoldo Foà, morto a Roma l’artista del ‘900

«Vorrei solo dormire. Addormentarmi per sempre. Come mi sento a quasi 92 anni? Mi sento a pezzi, come mi sentivo da giovane. Niente di nuovo. Riconosco di essere vecchio solo perché me lo ricordano ossessivamente gli altri. Ma non mi lamento. Non ho mai avuto la vocazione all’infelicità». Così parlava Arnoldo Foà a La Stampa qualche anno fa.

Oggi Foa’ e’ spirato intorno alle 17.30, al San Filippo Neri dopo un’improvvisa crisi respiratoria. L’artista avrebbe compiuto 98 anni il prossimo 24 gennaio. I funerali laici si terranno probabilmente lunedi’ nella Sala della Protomoteca del Campidoglio.

Grande artista dell’Italia del ‘900, interprete a Teatro, Foa’ ha lavorato anche al cinema, tra gli altri con Pietro Germi, Alessandro Blasetti, Orson Welles, Joseph Losey ed Ettore Scola. Prestigiosa la sua attivita’ in scena con grandi registi (Visconti, Strelher, Menotti, Ronconi). Ha partecipato ad alcune delle piu’ note produzioni televisive italiane. Ha pubblicato diversi libri: tra i piu’ recenti ‘Recitare’.

Era anche pittore di quadri e autoritratti e amante della scultura: la testa del padre Valentino e la silhouette in legno della Duse tra le sue creazioni. Un artista poliedrico che ai tempi del fascismo ha lasciato l’Italia in esilio alle Seychelles: “e ho trovato l’Eden“, ha dichiarato a La Stampa.

“I mie primi 60 anni di teatro”; “Joanna Luzmarina” (2008); “Autobiografia di un artista burbero” (Sellerio editore 2010), questi tra i suoi scritti. Foa’ ha sempre affiancato alla sua attivita’ artistica un concreto impegno nella vita civile e politica e qualche anno fa il suo nome e’ stato proposto per la nomina di senatore a vita.

Diceva a proposito della vita e degli uomini: «E’ solo questione di tempo. Un secolo, forse due, ma il pianeta espellerà i mammiferi dalla sua superficie, tutti. La terra non ne potrà più di sopportarli. Siamo arrivati alla musica, alla poesia, ai grattacieli. Abbiamo esaurito la nostra funzione. E vuole saperlo? La cosa mi mette allegria».

[Fonte: ansa.it]

Ricerca personalizzata