Asia Argento tenta la riconciliazione con la madre: “Non preoccuparti per me, ti voglio bene”

Ormai tutto ciò che fa Asia Argento è diventato di dominio pubblico, tanto più dopo lo scandalo molestie sessuali che ha acceso i riflettori su di lei. L’attrice e regista, dopo essere stata defenestrata da X Factor all’interno del quale ricopriva il ruolo del giudice, ha iniziato una relazione d’amore con Fabrizio Corona. Una relazione che non ha certo mancato di far discutere, tanto più ai genitori di Asia che di questa love story non sono poi tanto convinti.

Se Dario Argento ha affermato di non approvare Corona ma di lasciare a sua figlia la libertà di scelta, il vero osso duro è sempre stata la madre Daria Nicolodi. Da due giorni a questa parte il profilo della signora Nicolodi appare particolarmente “caldo”: la madre di Asia Argento non ha affatto gradito l’entrata a gamba tesa di Fabrizio Corona nella vita della figlia.

Dinanzi alle foto del bacio pubblicate da Chi, aveva infatti scritto: “Dietro queste foto vedo due quarantenni con la felpa, inguaiati e inguainanti”. Poche ore dopo, agli utenti che le avevano detto di essere più soft nei toni, ha risposto: “Visto che secondo voi non ho diritto di criticare mia figlia qui in pubblico, vi do in pasto una notizia inedita grazie alla mia segretezza. Nel 2007 il Tribunale dei Minori di Milano mi ha affidato mia nipote ritenendo mia figlia e il padre inadatti alla sua crescita. Il motivo lo tengo per me”.

Inoltre, sempre stando a quanto raccontato dalla signora Nicolodi, pare che Asia in passato le abbia inviato un messaggio molto duro: “Fai schifo – le aveva scritto -. Sei una donna pessima, madre già lo sai, una fallita, sola nel mondo. Torna nel tuo dimenticatoio. Ora hai esagerato per davvero. Fottiti tr**a”.

Dopo questi toni accesissimi, però, nelle ultime ore sembra che tra le due sia ritornata un po’ di calma. Anziché continuare a ribattere alle parole offensive della figlia, la Nicolodi ha smorzato: “Lasciamo stare la volgarità di mia figlia. Mi spiace solo per lei che fino a un mese fa voleva trasferirsi da noi”. Al che Asia, sempre mantenendo una ritrovata diplomazia, le ha risposto: “Mamma lo so che sei preoccupata, ma non c’è nulla da temere. Io sto attenta e ti voglio bene”.

Ricerca personalizzata