Aspettando il rally di Svezia: i momenti memorabili degli scorsi anni

Il Rally di Svezia è alle porte, aspettando di vedere gli eroi del WRC sfrecciare tra le nevi svedesi ripercorriamo i tre momenti memorabili degli scorsi anni, li ricordate?

2006: Solberg eroe nella tempesta

Nel Rally di Svezia del 2006 Henning Solberg guidava una Peugeot 307, ed era sesto assoluto fino all’undicesima prova speciale, quando la sua vettura scivolava in una curva a destra cappottando dentro un ammasso nevoso. L’incidente mandò in frantumi il parabrezza e per effetto della velocità scavò il monte di neve coprendo Henning e co-pilota Cato Menkerud.

www.wrc.com
www.wrc.com

Il mondiale rally è sempre una fucina di momenti eroici e questo fu uno di quelli: una volta che gli spettatori più vicini all’incidente rimisero in strada la Peugeot 307, Henning spinse il pulsante di avviamento e ripartì. Menkerud divelse i resti del parabrezza a calci, e raggiunsero il traguardo guidando senza il parabrezza in una tempesta di neve.
[youtube]http://youtu.be/qq8ylFobkbg[/youtube]
I due piloti riuscirono a portare l’auto al parco assistenza arrivando quasi in ipotermia, ma incredibilmente erano in grado di continuare e finirono ottavi.


2008: Latvala batte il record del suo idolo

Nel 2008 il rally di Svezia fu caratterizzato da insolite alte temperature e perciò da più ghiaia che neve.

www.wrc.com
www.wrc.com

Le condizioni adatte per Jari-Matti Latvala, infatti il finlandese ha conquistato la sua prima vittoria in WRC e ha stabilito un record ancora oggi imbattuto.
All’età di 22 anni e 313 giorni Latvala è diventato il più giovane vincitore nella storia del Campionato del Mondo Rally, battendo il record del suo idolo Henri Toivonen che resisteva dal 1980.

2004: Loeb batte gli scandinavi a casa loro

Le condizioni speciali del Rally di Svezia hanno favorito i piloti locali per anni. Crescere sulla neve ha i suoi vantaggi e dalla sua prima edizione nel 1950 a vincere la tappa del mondiale furono solo svedesi o finlandesi. Questo fino al 2004, quando un giovane Sebastien Loeb vinse i nordici nel loro elemento naturale.

rallysweden.com
rallysweden.com

Fu la vittoria numero sei per il francese, che mise la sua Citroen Xsara WRC in testa quando il leader provvisorio Markko Martin colpì una roccia rompendo la sospensione della sua Ford.
Il connazionale di Loeb, Sébastien Ogier, è diventato il secondo vincitore non-nordico nel 2013. Il premio di consolazione va allo spagnolo Carlos Sainz che ha chiuso secondo per quattro volte e terzo per due volte.

Ricerca personalizzata