Asus Padfone presentato ufficialmente al Mobile World Congress 2012

    Lo aspettavamo da tempo ma è stato nella mattinata di oggi che Asus ha presentato al Mobile World Congress 2012 di Barcellona il suo device più atteso in assoluto: Asus Padfone. Di questo device ne abbiamo parlato a lungo qualche settimana fa e proprio oggi è arrivata la presentazione.

    La scheda tecnica di Asus Padfone è sicuramente molto apprezzabile ma dobbiamo tenere presente un aspetto: al momento questo device è l’unico in grado di trasformare uno smartphone in un tablet. Un ennesimo segno della capacità di Asus di realizzare dispositivi trasformabili.

    Asus Padfone è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon S4 dual core con frequenza di clock pari a 1,5 GHz. Nella giornata odierna sono stati presentati diversi smartphone con processore quad core nVidia Tegra 3 e la CPU dual core utilizzata da Padfone è una sorpresa. Vedremo dai test che seguiranno nei prossimi giorni se le prestazioni saranno soddisfacenti. La GPU in dotazione è Adreno 225 GPU. Il display è un 4,3 pollici Super AMOLED, qHD (960 x 540).

    La memoria interna sarà di 16GB, 32GB o 64GB mentre la memoria RAM sarà di 1 GB. A disposizione due fotocamere. quella posteriore sarà di 8 MP mentre quella anteriore sarà di tipo VGA.

    Il tablet in abbinamento, invece, sarà dotato di un display da 10,1 pollici con risoluzione 1280 x 800, e avrà a disposizione due fotocamere: quella posteriore da 8 MP (in pratica, sfrutta quella dello smartphone) mentre quella posteriore sarà da 1,3 MP.

    Tra le novità messe in evidenza troviamo anche una dock aggiuntiva che trasforma lo smartphone in un laptop e una penna stilo che all’occorrenza si trasforma in un headset per ricevere le telefonate. Non c’è dubbio che Asus Padfone faccia della versatilità la sua arma migliore!

    Ricerca personalizzata