Incredibile Boateng, all’antidoping con birra e sigaretta

Stamattina Kevin Prince Boateng è stato protagonista di una clamorosa (a prima vista) vicenda, in seguito a una foto pubblicata sul web. È di poche ore fa questo tweet (postato dalla testata tedesca “Bild“) in cui si vede l’ex milanista intento a fumare una sigaretta con una birra al fianco. Normalmente non ci sarebbe nulla di male, nessun regolamento vieta ai calciatori di bere una birra o di fumare, ma in questo caso è la circostanza in cui ciò accade a creare scalpore: Boateng era in attesa di effettuare i controlli antidoping successivi alla partita che il suo Schalke 04 ha pareggiato con il Mainz.

b

A raffreddare le polemiche è subito intervenuto il general manager dello Schalke Horst Heldt che, come raccolto da Panorama, ha dato una spiegazione alla vicenda: “Boateng si è acceso una sigaretta per rilassarsi dopo la vittoria, mentre la birra viene data appositamente in quanto consente di urinare in fretta e agevolare i tempi dell’antidoping“. Magari è un comportamento normale, ma se avesse aspettato qualche ora forse sarebbe stato meglio…

Ricerca personalizzata