Breaking Bad, esiste un finale alternativo

Come accade con tutte le serie tv, più diventa alto il numero delle stagioni, più si fa vicina la parola fine. I fan iniziano a domandarsi come si risolverà il tutto dopo anni e anni di intrighi, vicende, amori, morti e tanto altro, ma soprattutto si chiedono se il finale sarà degno dell’intera serie o sarà una delusione cocente (come nel caso di Lost).

La parola fine questo settembre è toccata anche ad una serie amatissima come Breaking Bad, che, dopo 5 stagioni e parecchi premi, ha dovuto dire addio ai suoi fan. Il suo finale è stato applaudito e apprezzato dai fan, scatenando commenti positivi su twitter e paragoni e riferimenti al tanto criticato finale di Lost.

A pochi mesi dalla fine, però, su internet iniziano a circolare video riguardanti un finale alternativo: in tale filmato, tutta la storia si scopre essere una fantasia di Hal, personaggio della comedy Malcom, interpretato da Bryan Cranston, che in Breaking Bad interpreta il ruolo del protagonista Walter White. Il video dopo pochi giorni è stato rimosso dai principali siti, ma sicuramente i fan e gli amanti della serie lo ritroveranno tra gli extra del cofanetto Dvd dell’ultima stagione.

Breaking Bad non è il primo caso in cui ci troviamo di fronte a due possibili finali: nella storia del cinema e dei telefilm abbiamo moltissimi esempi di finali modificati e rigirati più volte.

Gli Uccelli, capolavoro del maestro Hitchcock, doveva chiudersi con l’immagine del Golden Gate Bridge completamente ricoperto di volatili. Questo finale non fu alla fine realizzato per gli ingenti costi che la casa di produzione avrebbe dovuto sostenere.

Ne La Piccola Bottega Degli Orrori la pianta Audrey II avrebbe dovuto inghiottire sia Seymour e Audrey che l’intera New York, ma l’idea venne giudicata troppo violenta e, quindi, venne realizzato il finale che tutti conosciamo.

Anche Attrazione Fatale doveva concludersi diversamente, con il suicidio di Alex e l’arresto di Dan, oggetto delle ossessioni della donna. Il finale non piacque al pubblico dello screening test e, per questo, Alex finisce uccisa da Beth in una vasca da bagno.

Anche per Alien era prevista la morte di Ripley per mano dell’Alieno, ma, poichè erano stati già programmati altri progetti con protagonista il personaggio della Weaver, la conclusione venne modificata.

Infine, anche per il campione di incassi Titanic era previsto un finale alternativo, con Di Caprio comunque ibernato. La vecchia Rose mostra il Cuore Dell’Oceano a Brock Lovett, a capo della missione per la ricerca del gioiello, e solo dopo lo getta in mare, in una scena dal sapore vagamente comico. Era forse meglio un finale con il ritorno di Di Caprio?

Ricerca personalizzata