Brevi ma intensi: i piccoli grandi viaggi perfetti

A volte sconosciuti, altre invece troppo famosi: ci sono paesi in tutto il mondo che nessuno sa, ma dall’atmosfera e panorami da togliere il fiato, perfetti per una vacanza breve, intensa, senza spendere una fortuna, come invece si penserebbe nell’ideologia comune. Perché non approfittare? Forse Natale porta consiglio, in alcuni casi porta bei viaggi all’estero.

Lapponia – il fascino dei ghiacci
Slitte trainate dagli husky, safari in motoslitta, sci di fondo, pesca nel ghiaccio: arriva novembre e la Lapponia offre il meglio di sé. La neve ricopre tutto creando una coltre bianca e compatta. A Rovaniemi e a Iso-Syöte si alloggia in cottage con grandi vetrate per assistere, scaldati dal camino, alla creazione in tempo reale delle scultore di ghiaccio.

Marocco – la regina delle sabbie
Canyon, montagne e dune di sabbia ocra sono a poche ore div oli, in uno dei paesi più misteriosi e affascinanti di tutta l’Africa. La valigia perfetta deve straboccare di magliette, pochi maglioni e scarponcini da trekking; tutto il resto rimane a casa. Il viaggio parte su una 4×4 attraverso villaggi dai nomi più strani ed evocativi, come Tinfou, Tansikht, Tazzarine. Come rinunciare ad un percorso in cammello? In Marocco è d’obbligo. E la notte? La si passa negli alberghi aperti nelle kasbah in pietra rossa.

Panama – sulle isole meta cult del 2013
Secondo l’indagine fatta da Braking Travel News sarà la meta emergente del 2013, quella di più successo, con il numero più alto di visitatori. L’obiettivo si chiama Isola San Blas e il divertimento è nelle pousadas gestite direttamente dagli indios Kuna. Per gli amanti delle sfide – fisiche – un paio di giorni in Volcán Barú è perfetto, oppure trekking nella foresta del Darién, l’Amazzonia del Centroamerica. Come rinunciare ai dedali del Casco Antiguo di Panama city? La città vecchia, meraviglia dell’architettura spagnola, offre perfezione artistica e atmosfere suggestive.

Senegal – la natura dà spettacolo
Il cimitero delle conchiglie, i granai su palafitte, il delta attraversato in piroga, i ristoranti che servono ostriche delle isole Saloum. Qui c’è da impazzire sul serio. Per i più spericolati c’è anche il brivido di percorrere in fuoristrada l’ultimo tratto del Dakar Rally (ex Parigi-Dakar): un giro in 4×4, intorno al Lago Rosa, superando le dune che portano verso l’oceano e le spiagge.

Kenya – il profondissimo blu
Il mare a pochi passi dalla tua stanza; comodo, pratico, vicino, meraviglioso. Questo è lo stile di vita all’Aquarius Beach, resort sulla spiaggia di Watamu. Il panorama è caratterizzato da una distesa di 17 chilometri di spiaccia lambita da acque protette dalle regole del parco marino. Qui c’è il divieto di profonde immersioni e incursioni più leggere con maschera e pinne alla vicina barriera corallina. Con i naturalisti, invece, c’è la possibilità di fare trekking tra i sentieri dell’Arabico Sokoke National Park, il più ampio tratto di foresta costiera in Africa occidentale.

Sudafrica – la spiaggia perfetta
Cape Town è la meta più amata dalle “modelle parigine e le star di Hollywood” che adorano prendere il sole sulle Clifton Beaches, con lo sfondo della Table Mountain, la montagna con la cima completamente piatta. La 4th beach è la più lunga, ed è la meta preferita di tutti i pallavolisti, la 3rd è per i blub e per gli “animali da discoteca”, la and è il punto di ritrovo per i giovani, mentre la est è quella perfetta per il relax.

India – incontro con le ultime tigri
Il safari indiano offre di sicuro un’occasione unica. L’incontro con le tigri, il tu per tu e l’emozione di ritrovarsi a pochi centimetri da un animale così grande e pericoloso, lo offrono soltanto a Ranthambore, dove ci sono gli ultimi esemplari di tigri, trasformata ora in un parco naturale. È d’obbligo la tappa alla Delhi della Jama Masjid, una delle più grandi moschee del mondo; ad Agra, celeberrima per la silhouette di marmo bianco del Taj Mahal; a Jaipur, la capitale in pietra rosa del Rajasthan.

Cosa aspettare? Basta solo prenotare, fare la valigia e scappare. C’è sicuramente da divertirsi.

Ricerca personalizzata