Calciomercato, rush finale: il punto sulle 20 di Serie A

Rinforzarsi ora per non aver rimpianti a maggio. E’ questo l’obiettivo dei direttori sportivi italiani che, come di consueto, si scatenano nella sessione invernale di mercato, chi per riparare gli eventuali errori passati, chi per limare rose troppo ampie e chi prova a dare al proprio allenatore il giusto innesto per continuare a sognare.
A dieci giorni dal termine fissato per depositare i contratti vediamo la situazione ed i possibili movimenti di tutte le squadre di Serie A. Il Calciomercato, rush finale è alle porte e promette scintille.

ATALANTA
Dopo aver puntellato la difesa con il prestito di Benalouane, Pierpaolo Marino, forte di una classifica apparentemente tranquilla con 7 punti di vantaggio sulla terzultima, non imbastirà molte operazioni. Interessa Giannetti del Siena per completare un reparto offensivo privo di Marilungo, ceduto in prestito al Cesena insieme al giovane Gagliardini.

BOLOGNA
Una clamorosa rivoluzione potrebbe verificarsi in questi ultimi giorni di mercato. Diamanti è a un passo dal Guangzhou, squadra allenata da Lippi, pronta ad offrire 10 milioni al Bologna e 5 al giocatore. Rimarrà quindi Bianchi. La dirigenza dovrà rimboccarsi le maniche per colmare il grande vuoto lasciato dal fantasista e da Moscardelli. Possibili sostituti: Floccari e Belfodil. Vicino anche l’arrivo di Donati.

CAGLIARI
Partito Naingollan, Cellino è alla ricerca del sostituto del forte centrocampista belga. Contatti avviati con la Fiorentina per Vecino, giovane regista ad un passo dal Cagliari. No a Julio Cesar.

CATANIA
Il ritorno di Lodi potrebbe essere l’unico colpo di una squadra che pare in difficoltà anche sul mercato. L’eventuale partenza di Maxi Lopez potrebbe tuttavia dare il via ad uno sliding dors in attacco, piace Giannetti ma la concorrenza è forte.

CHIEVO VERONA
Il sogno per il centrocampo è Greco ma la pista è difficilmente percorribile e allora gli sforzi si concentrano su Munari, vicina l’intesa con il Parma con il quale si pensa anche allo scambio Estigarribia-Mesbah.

FIORENTINA
Colmato il vuoto in attacco si lavora per migliorare una difesa che sarà orfana di Tomovic per diverso tempo. I nomi in ballo sono Dainelli, Musacchio e Mexes, finito ai margini nel Milan.

GENOA
Preziosi si conferma presidente sempre molto attivo, anche a gennaio. Il sogno Boriello potrebbe concretizzarsi soltanto in caso di partenza di Gilardino, mentre a giorni verrà ufficializzato Motta. Si puntano Mudingay, Marquinho e Burdisso per una squadra che, come al solito, verrà rivoluzionata.

HELLAS VERONA
Giorni di partenze in casa Hellas. Donati ha la valigia pronta, Cacia e Mihaylov (Sunderland) potrebbero seguirlo a ruota. Fa scalpore il mancato trasferimento di Longo al in Liga. In entrata tutto fermo.

INTERNAZIONALE
Sfumato lo scambio Vucinic-Guarin regna la confusione in casa Inter. Sul colombiano si registra l’interesse del Napoli, con Cannavaro che potrebbe rientrare nella trattativa. Difficile arrivare a Hernanes, in attacco occhio a Boriello, soluzione low cost gradita a Mazzarri. Si raffredda la pista D’Ambrosio e rimane in stand by Ranocchia, possibile sacrificato per finanziare le operazioni in entrata.

JUVENTUS
Tutto gira intorno a Mirko Vucinic. L’eventuale partenza del montenegrino aprirebbe le porte ad un sostituto ma l’attaccante potrebbe rimanere a Torino almeno fino a giugno, in assenza di valide proposte. Con l’Atalanta si lavora per il futuro, piace Baselli.

LAZIO
In uscita Floccari, il sogno è Quagliarella ma la strada è in salita. Hernanes, a meno di follie, rimarrà a Formello.

LIVORNO
Il neo allenatore Di Carlo invoca rinforzi ma il Livorno ottiene tre rifiuti rispettivamente da Molinaro, Cacia, Lopez. Situazione critica.

MILAN
I rossoneri si sono mossi in anticipo e il mercato è fermo. L’eventuale partenza di Nocerino o Muntari verrebbe coperta dall’innesto di un sostituto. In pole c’è Parolo.

NAPOLI
Letteralmente scatenato De Laurentis. Chiuso Jorjinho, il sogno ora è Guarin per un trasferimento che avrebbe del clamoroso. Rimangono avviati i contatti con Capoue.

PARMA
Ufficiale l’arrivo di Rossini e Schelotto, stupisce la partenza di Sansone. Vicino l’acquisto di Estigarribia dal Chievo.

ROMA
Chiusi Naingollan e Bastos, la priorità è blindare il gioiellino Pjanic. Paredes verrà acquistato e girato al Chievo. In difesa si monitora Alderweired, sogno di Sabatini.

SAMPDORIA
Sfumano quasi tutte le trattative. Si complica il prestito di Saponara e il passaggio di Castellini al Livorno mentre per Burdisso il Genoa è in netto vantaggio.

SASSUOLO
Scatenato sul mercato il Sassuolo. Conclusa la maxi operazione con il Parma che ha portato Mendes, Rosi e Sansone le attenzioni si spostato su Floccari e Biondini. Progetto ambizioso, si lavora per la salvezza. In uscita Valeri e Marzoratti.

TORINO
Cairo annuncia un D’Ambrosio lontano dall’Inter, per il laterale granata spunta la Juventus. Il sostituto potrebbe essere Faraoni. Piace Zielinsky.

UDINESE
Sirene inglesi per Badu, i friulani incassano il “no” della Fiorentina per Wolsky ma si consolano con Edenilson dal Corinthias. Il rientro di Muriel scongiura qualsiasi operazione in attacco.

Ricerca personalizzata