Calciomercato Juventus: il centrocampo del futuro

    La Juventus ha vinto il campionato e tale vittoria è stata conseguita grazie ad alcuni punti di forza come il centrocampo. Ebbene, il centrocampo: è stato proprio questo il reparto protagonista per la scalata al raggiungimento del primo posto e quindi dello Scudetto.

    Il trio Marchisio-Pirlo-Vidal si è amalgamato alla grande dando un risultato di perfetta sintonia tra qualità e quantità, fase difensiva, fase d’impostazione e fase offensiva (d’inserimenti e così via discorrendo, ndr.). Senza contare tutto il notevole apporto di ale come Pepe o Giaccherini. Alcuni elementi vanno però sostituiti nel centrocampo, vedi Krasic ed Elia.

    In una recente intervista ad un quotidiano olandese, Elia ha ribadito la sua volontà di trovare un’altra squadra, che gli permette di rilanciarsi e di riconquistare la sua Nazionale.

    Su Krasic non ci sono invece novità, come ha confermato il suo agente Borozan. Quest’ultimo, sempre a proposito della situazione di mercato dell’esterno serbo, ha voluto sottolineare: “Per quello che sappiamo noi non ci sono novità, ciò non esclude che la Lazio si stia mettendo in contatto con la Juventus. Il giocatore ha voglia di giocare con continuità, per una serie di motivi non è riuscito a ritagliarsi un posto importante. Ora si valuterà la soluzione migliore.”

    Una volta ceduti Krasic ed Elia la dirigenza avrà moneta liquida per puntare a nuovi obiettivi, giocatori che permettano di assicurare a Conte la possibilità di fare il turn-over (visti anche gli impegni in Champions League, ndr.). Il primo della lista in tal caso è il ghanese Asamoah dell’Udinese: il prezzo del mediano africano è fissato intorno ai 15 milioni di euro…

     

    Ricerca personalizzata