Castellana Grotte, 24enne investita dal treno dei pendolari

È morta investita da un treno alla stazione di Castellana Grotte delle Ferrovie Sud Est, in provincia di Bari: una studentessa di 24 anni, Roberta Cometa, è deceduta dopo essere stata investita dal convoglio in arrivo. La tragedia è avvenuta questa mattina alle 7.30: la giovane era in attesa del treno che l’avrebbe portata a Bari per seguire le lezioni universitarie.

Come ogni mattina, la banchina era affollata con la presenza di molti pendolari: a un tratto, Roberta è caduta sui binari proprio in coincidenza dell’arrivo del treno. Il macchinista non ha avuto il tempo di frenare e così il treno ha investito la giovane: immediati i soccorsi con i medici del 118 che non hanno potuto però salvare la vita alla giovane. Troppo grave l’emorragia causata dall’amputazione delle gambe avvenuta nell’impatto: Roberta Cometa è deceduta qualche minuto dopo l’incidente.

La tragedia è avvenuta davanti agli occhi atterriti di molta gente in attesa del treno che porta a Bari: molti testimoni che potrebbero aiutare a fare un po’ di luce sull’esatta dinamica dell’incidente. Sul decesso stanno indagando gli uomini della Polizia ferroviaria, presenti sul treno, e i carabinieri di Castellana Grotte: da chiarire se la studentessa sia scivolata accidentalmente sui binari o se sia stata spinta giù involontariamente dalla folla presente in stazione.

L’inchiesta aperta dopo l’incidente servirà proprio a capire la presenza responsabilità per la morte della giovane 24enne, anche se dai primi accertamenti sembrerebbe che si sia trattata di una tragica fatalità dovuta all’eccessiva ressa presente negli orari di punta in stazione.

Ricerca personalizzata