Colpo Inter: è fatta per Vidic. Si seguono anche Vrsaljko e Morata

Quasi sfumato il sogno di portare ad Appiano Gentile Kurt Zouma oramai prossimo al passaggio al Chelsea di Mourinho per quindici milioni di euro, gli uomini di mercato dell’Inter sono vicini a piazzare il colpo per rinforzare il reparto difensivo in vista della prossima stagione. Si tratta di Nemanja Vidic, difensore centrale serbo in forza al Manchester United dal 2006 che vedrà il suo contratto scadere il prossimo giugno e quindi acquistabile a parametro zero.

Il suo acquisto servirebbe per colmare la sicura partenza di Samuel e la quasi certa di Ranocchia. Il centrale umbro, infatti, sta continuando a non convincere e, considerato il contratto in scadenza nel 2015, è probabile che in estate lasci l’Inter per provare a rilanciarsi altrove, mentre l’argentino potrebbe decidere di appendere gli scarpini al chiodo.

Il difensore classe 1981 già da tempo aveva annunciato la sua intenzione di non voler prolungare il suo rapporto con i Red Devils, e la cosa aveva scatenato un’enorme asta a livello europeo considerata la sua notevole esperienza a livello internazionale (5 Premier vinte, una Champions ed un Mondiale per Club) e le sue indiscusse doti da leader.

Nonostante in molti diano l’affare oramai concluso, a smorzare un po’ i toni c’ha pensato l’agente del giocatore Silvano Martina che ha così dichiarato: “Per il mio assistito la società nerazzurra ha mostrato solo un interesse, almeno per ora”. Ancora da valutare se queste siano le tipiche frasi di circostanza o se rispecchino la realtà, l’impressione, però, è che l’Inter sia in netto vantaggio rispetto alle altre e a breve potrebbe darne l’annuncio ufficiale.

La società però sta iniziando a guardarsi intorno anche per quanto riguarda gli altri reparti. In tal senso, considerato l’imminente rinnovo di Martin Montoya con il Barcellona, Sime Vrsaljko del Genoa (cercato anche la scorsa estate insieme a Gino Peruzzi prima dei rispettivi trasferimenti in Liguria ed in Sicilia) sembra corrispondere perfettamente al profilo ricercato per rinforzare la corsia destra a prescindere da quello che sarà l’allenatore e dal modulo che esso vorrà attuare.

Per quanto riguarda il reparto avanzato, invece, sfumato il neo juventino Osvaldo, il nome caldo resta quello del ventunenne Alvaro Morata del Real Madrid, ma questa trattativa si preannuncia abbastanza complicata considerata la richiesta di circa quindici milioni di euro da parte dei blancos.

La nuova Thohir-Inter sta iniziando a prendere forma.

Ricerca personalizzata