Da Berlusconi a Justin Bieber: volti famosi negli scatti da Paul Stuart

Nei suoi ultimi scatti a catturare l’attenzione di chi li guarda sono la pelle e lo sguardo. Rughe, tante, su un volto che appare stanco e invecchiato. Gli occhi apparentemente rassegnati e privi dell’altezzoso entusiasmo di sempre. Silvio Berlusconi è solamente l’ultimo ad aver voluto essere immortalato da Paul Stuart.

Britannico, professione fotografo, Stuart è specializzato in autoritratti, di quelli intensi che sembrano trapassare la superficie epidermica e insinuarsi in un pensiero, per comunicarlo. Uno sguardo profondo che non può lasciare indifferente chi fa della propria immagine il biglietto da visita preferito e sa che proprio da quella immagine passano i consensi o le critiche del pubblico.

Sono uno specialista di ritratti, faccio solo questi, e lavoro con il materiale che mi viene presentato. Quello che ho fotografato è il Berlusconi che ho visto, che lui voleva trasmettere e far vedere“, ha confessato Stuart e ha aggiunto “Se sia un nuovo Berlusconi, il ‘vero’ Berlusconi, quello che ho fotografato per il Sunday Times, non sta a me dirlo. Lo decidano i lettori e tutti quelli che vedranno questo ritratto“.


[Silvio Berlusconi]

Così Silvio Berlusconi sulla copertina dell’ultimo numero del Sunday Times è stato preceduto da molti altri personaggi famosi e i loro sguardi hanno fatto il giro del mondo. Prima di lui davanti all’obbiettivo della macchina fotografica di Stuart sono passati anche la popstar canadese Justin Bieber e il rapper sudcoreano PSY, pseudonimo di Park Jae-Sangl.


[PSY]

Il cantante e attore statunitense Justine Timberlake, il musicista e compositore David Byrne, fondatore dei Talking Heads, e il frontman del gruppo musicale Beady Eye ed ex leader degli Oasis Liam Gallagher.


[Liam Gallagher fotografato per la rivista The Sunday Times Magazine]

Non solo cantanti ma anche lo sprinter paralimpico britannico Jonnie Peacock, l’attore e comico inglese Nick Frost e lo stilista e designer Judy Blame.


[Lo stilista Judy Blame]

[Photo credits: http://www.paulstuart.co.uk]

Ricerca personalizzata