Ecclestone: il GP del Bahrein non è in discussione

    Il calendario della F1 è sempre in discussione visto che Bernie Ecclestone continua a cercare accordi per portare questa competizione automobilistica in nuovi paesi. In queste ore è tornato alla ribalta il caso del gran premio del Bahrein. Già durante la scorsa stagione questa gara è stata prima sospesa e in seguito cancellata definitivamente dal calendario. Nel 2012 si vocifera che il GP del Bahrein potrebbe avere lo stesso destino.

    Ecclestone non è d’accordo con chi ritiene che questa gara debba essere eliminata dal calendario. Secondo il boss della F1, anche se si fa un gran parlare di quello che accade in Bahrein, la realtà è che la situazione politica che vige in questo Paese è la più tranquilla di tutta la zona arabica.

    Una dichiarazione forse un po’ troppo ottimistica visto che la situazione politica non è migliorata moltissimo rispetto allo scorso anno, ma è chiaro che non c’è intenzione da parte di Ecclestone di arrivare a sospendere nuovamente questa gara.

    I disordini politici ed economici non dovrebbero stravolgere l’esito di questo gran premio che, comunque, non ha una lunga tradizione storica in questa competizione sportiva. Quindi salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, il 22 aprile 2012 la F1 disputerà il gran premio del Bahrein, così come previsto dal calendario ufficiale.

    Ecclestone ha anche parlato delle due gare che vengono attualmente disputate in Spagna. Come ricorderete, il boss della F1 avrebbe intenzione di alternare la gara di Valencia a quella di Barcellona, ma a quanto pare gli organizzatori spagnoli non sarebbero d’accordo con questa soluzione. Ma eliminare una di queste gare diventa fondamentale per dare spazio ad altre nazioni.

    Ricerca personalizzata