Emma Marrone è la cantante più “pericolosa”: il rapporto di McAfee

emma marrone hot

McAfee, società americana che ha dato vita all’omonimo antivirus, ha diffuso un documento, “McAfee Most Dangerous Celebrities 2017”, che come dice il nome stesso si propone di fare un elenco delle star che su Internet sono portatrici di virus e malware.

Nella top 10 italiana, a dominare la classifica è Emma Marrone. A seguire troviamo Vasco Rossi e Fedez. Ma tra i vip più pericolosi d’Italia ci sono anche Valentino Rossi e Francesco Totti. In pratica, questi sono i nomi più utilizzati dagli hacker in Italia per mettere a segno truffe e attacchi informatici di vario genere.

Per quanto riguarda la top 10 mondiale, il primo posto se lo aggiudica Avril Lavigne, seguita al secondo posto da Bruno Mars e al terzo posto da Carly Rae Jepsen. Rispetto alle precedenti indagini, stavolta il rapporto di McAfee parla quasi ed esclusivamente di musicisti. Una ulteriore prova di come la musica, essendo un mercato in continua crescita, sia diventato uno degli strumenti preferiti dagli hacker che vogliono tessere trappole ai danni dei navigatori del web.

Ma esattamente cosa succede se si digita “Emma Marrone”? Nulla di così devastante. Molto semplicemente, il nome della star pugliese, e di tanti altri vip, viene usato per condurre i navigatori verso siti non protetti: potrebbe capitare per esempio di finire in un sito che non ha nulla a che fare con Emma Marrone, ma che è stato messo su al solo scopo di installare dei malware nel Pc del povero malcapitato.

Evitare quindi di cliccare su link sconosciuti, tanto più se magari questi siti vi invogliano parlando di “un CD in esclusiva” di questo o quel cantante. Occhio anche a quando di cerca “mp3 free”, perché un sito che offre musica gratis di Emma Marrone, così come di Avril Lavigne o Bruno Mars, in realtà è solo una miniera di virus e malware!

Ricerca personalizzata