Eurolega di basket 2013: risorge Gentile, Milano si impone a Bamberg

Se i tifosi dell’Olimpia e coach Luca Banchi cercavano conferme anche in campo europeo, stasera sono stati accontentati alla grande. Milano, dopo una bella prova difensiva contro la miglior squadra dell’Eurolega di basket 2013 nel tiro da 3, riesce a portare a casa due importantissimi punti vincendo 62 a 76 e si mantiene ancora in piena corsa per la qualificazione alle Top 16. Mattatore della serata Alessandro Gentile, che è sembrato finalmente il giocatore a tratti inarrestabile visto agli Europei di Slovenia. Grazie ai suoi 18 punti e alle buone prestazioni di Samuels (13 punti, 4 rimbalzi e diverse giocate spettacolari al ferro) Melli e Jerrel (11 punti per entrambi, con il giovane lungo azzurro autore di alcune ottime giocate difensive) il compito per l’Armani Jeans è stato più facile del previsto, anche se la partenza non sembrava preannunciare il meglio.

Dopo un parziale di 6 a 0 messo a segno, il Brose esce dal timeout con la faccia cattiva e risponde con un controparziale di 12 a 0 che costringe Banchi a un timeout a sua volta. Al rientro Jerrels e Gentile riportano la situazione in parità, ma il primo quarto si chiude sul +2 per i tedeschi. Nella seconda frazione va in campo il quintetto formato da Jerrels, Moss, Haynes, Melli e Chiotti, con la partita che sembra continuare sui binari della parità.

A metà frazione però c’è il primo strappo dell’Armani Jeans: Jerrels e uno splendido Melli (sia in difesa, con due stoppate, che in attacco) portano il risultato sul 25 a 32. Un antisportivo di Langford permette al Bamberg di rientrare sul -4, ma 4 punti negli ultimi 5 secondi di Jarrels e Moss portano il punteggio sul +10 per gli ospiti.

Il terzo quarto è tutto firmato Gentile, che va in trance e inizia a segnare con continuità, ma i canestri di Ford e Gavel riportano sul -4 i tedeschi (49 a 53). Una gran schiacciata di Samuels è il preludio a un quarto periodo emozionante. Il Bamberg si rifà sotto ma ancora Gentile, con la collaborazione di Langfort, Melli e del redivivo Chiotti, trascina Milano verso una vittoria fondamentale. Le due prossime partite in casa con Strasburgo ed Efes sono diranno ancora di più sul futuro della squadra di Banchi, ma con un Gentile così e l’atteggiamento difensivo di stasera la strada nel suo girone di Eurolega di basket 2013 potrebbe essere decisamente in discesa.

BROSE BAMBERG: Goldberry 2, Sanders 2, Wright 13, Tadda, Schmidt, Neumann 4, Ford 9, Markota 10, Jacobsen 3, Gavel 8, Smith 9, Zirbes 2. All. Fleming
EA7 MILANO: Haynes 3, Gentile 18, Cerella, Melli 11, Tourè, Chiotti 4, Langford 8, Samuels 13, Wallace 4, Moss 4, Jerrels 11. All. Banchi

Foto: olimpiablog.blogosfere.it

Ricerca personalizzata